World Ducati Week 2016: Misano si tinge di rosso

WORLD DUCATI WEEK 2016 MISANO

Giunta alla nona edizione, il World Ducati Week 2016 sarà la festa più amata dal popolo Ducati di tutto il mondo. In scena nel paddock del tracciato di Misano Adriatico

Nel weekend dal 1° al 3 luglio, la Riviera Romagnola si tingerà di Rosso Ducati. L’edizione 2016 del più celebre raduno Ducati quest’anno andrà a braccetto con i 90 anni della Ducati, creando i presupposti perché la Casa di Borgo Panigale offra qualcosa di memorabile ai ducatisti provenienti da tutto il mondo per il nono World Ducati Week.

Essere un ducatista è da sempre qualcosa di diverso dall’essere un motociclista appassionato come un altro, con una due ruote nel garage. Il popolo Ducati è da sempre legato da un senso di appartenenza sconosciuto ai possessori di altri marchi di moto sportive.

WDW_DUCATI_MISANO_2016

Forse dipende dal colore rosso tipico delle moto bolognesi. Oppure dal DNA così racing che inonda qualsiasi mezzo di Borgo Panigale. Magari è la grande storia dei campioni che negli anni hanno cavalcato le bicilindriche Desmo. Da Mike Hailwood a Casey Stoner, passando per Carl Fogarty, Troy Bayliss, Loris Capirossi ed una parentesi non entusiasmante con Valentino Rossi.

Nomi pesantissimi, che hanno regalato emozioni incredibili agli appassionati. Per non parlare dei modelli iconici partoriti negli anni dalle menti geniali che da sempre hanno fatto la fortuna della Ducati.

La 916 di Massimo Tamburini, la Monster, che nel gergo più street è diventato “Il” Monster. La Scrambler prima edizione, rinata solo due anni fa e capace di far sognare intere schiere di Ducatisti. Al World Ducati Week ci saranno ovviamente Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, i piloti del Team Pramac Danilo Petrucci e Scott Redding ed i fan potranno incontrare nuovamente il grandissimo Casey Stoner vestito di rosso. Non mancheranno gli alfieri della SBK Chaz Davies e Davide Giugliano.

Di elementi che riescono a spiegare e raccontare al meglio questa enorme passione attorno al marchio Ducati ce ne sono migliaia, e fanno tutti parte della festa che la Casa sta preparando per Misano. La possibilità di provare la gamma 2016, ed ammirare tante moto che fanno parte della sua storia.

Una schiera di campioni che saranno felici di firmare autografi e farsi fotografare con gli appassionati, per poi salire in sella e deliziare il pubblico. I tifosi potranno ascoltare il rombo cupo delle MotoGP più selvagge che la pista abbia mai conosciuto, le Desmosedici.

Altra musica selvaggia la offrirà Piero Pelù, il rocker più motociclista che ci sia, che terrà un concerto per tutti gli appassionati Ducati nella serata di sabato 2 luglio. Il programma del World Ducati Week è fittissimo, e va dalle gare di accelerazione in pista sulle Diavel, alla scuola “Flat Track Scrambler”.

Tanti espositori, per vivere il mondo Ducati attraverso tutto il miglior merchandise disponibile e la riapertura del Museo Ducati, che avverrà nei giorni precedenti la kermesse con tante novità per tutti i palati fini che vorranno ammirare da vicino la splendida collezione disponibile a Borgo Panigale, che annovera alcune perle rarissime.

Officine Superbike esporrà in anteprima allo stand 34 la nuova linea di abbigliamento ufficiale Troy Bayliss, per tutti gli innamorati del campione australiano giudicato da tantissimi come la perfetta incarnazione dello spirito Ducati in un pilota.

TROY_BAYLISS_WDW_MISANO

Uno sguardo al passato glorioso, ma anche uno verso un futuro radioso, perché Ducati svelerà nella serata di sabato un nuovo modello della gamma 2017, un’anteprima riservata a tutti coloro che saranno nel paddock del Marco Simoncelli per far festa assieme a tutto il popolo rosso.

Se amate le Rosse di Borgo Panigale, e nel vostro petto batte un cuore Desmo, non potete assolutamente perdervi questa occasione. Appuntamento tra meno di dieci giorni a Misano, per la festa più Desmodromica della storia!

World Ducati Week 2016 [VIDEO]

2 Commenti