BMW, la R 1200 GS ha problemi: grande richiamo dal Costruttore tedesco

BMW
@BMW

BMW ha annunciato un maxi richiamo di decine di migliaia di R 1200 GS e GS Adventure prodotte tra il 2013 e il 2017: il motivo un problema alla forcella

Se sei proprietario di una BMW R 1200 GS o di una GS Adventure acquistate tra il 2013 e il 2017, rientrerai anche tu nella maxi campagna di richiamo a livello mondiale che la casa tedesca ha annunciato in questi giorni. La causa? Un problema di sicurezza riscontrato alla forcella di tali modelli, la cui integrità strutturale potrebbe essere compromessa da un uso estremo (tipo motocross) o da un urto forte. Il costruttore ci tiene a precisare però che non si tratta di un errore di fornitura, come avviene nella quasi totalità dei casi di richiamo, ma di un eventuale danno dovuto a un uso erroneo o particolarmente estremo del mezzo stesso, messo in evidenza da un’esigenza di maggior sicurezza emersa dalla stessa BMW.

I clienti saranno contattati dai centri assistenza per l’operazione di ‘service’ che ha decisamente sorpreso i proprietari di questa moto. La fama della BMW di essere un Costruttore in grado di fornire un prodotto super affidabile non è intaccata. Operazioni del genere infatti, sono anche un indice di affidabilità per i clienti, che sanno di poter contare sul supporto del Costruttore anche dopo diversi anni dal momento dell’acquisto. Questo richiamo sarà insomma l’ennesima dimostrazione di serietà e affidabilità del brand Made in Germany.