F1, Gran Premio del Brasile: dominio Mercedes

LEWIS HAMILTON
@IMAGEPHOTOAGENCY

La Mercedes ad Interlagos chiude i giochi anche per il mondiale costruttori, dominando ancora una volta con il suo campione Lewis Hamilton

Con il mondiale piloti già assegnato a Lewis Hamilton, il GP del Brasile nel circuito di Interlagos, penultimo della stagione, assegna anche il titolo costruttori. Trionfa ancora una volta la Mercedes, che vince con il pilota inglese davanti all’ottimo Verstappen, con la prima Ferrari ad occupare il terzo gradino del podio grazie al pilota finlandese Kimi Raikkonen.

Decisamente più in difficoltà è apparso invece Sebastian Vettel, solo sesto sulla linea del traguardo e preceduto dalle vetture di Ricciardo e Bottas. Quella di Hamilton è la seconda vittoria ad Interlagos, favorito anche da una buona dose di fortuna. Perché, se è vero che il pilota ha dato prova di essere in gran forma, è altrettanto vero che ha preso la testa della corsa grazie alla penalizzazione in cui è incappato Verstappen mentre era al comando, a causa di una manovra scorretta su Ocon in fase di doppiaggio al giro 44. Al traguardo Hamilton chiude con un vantaggio di un secondo e mezzo su Verstappen, che ha molto da recriminare, anche se non nei confronti del britannico.