F1, Mercedes, Hamilton guarda al futuro: «Vorrei provare qualcosa di diverso»

@REDBULLCONTENTPOOL

Incuriosito dalla possibilità di imparare qualcosa di nuovo al di fuori di questo mondo, il pilota della Mercedes, Lewis Hamilton, ha gettato ombre sul suo futuro in Formula 1, alla scadenza del contratto

In questa fase di pausa, i piloti di F1 sono “impegnati” a ricaricare le batterie in vista della prossima stagione, pensando a che cosa poter migliorare, con un occhio al futuro. Colui che, difficilmente, potrà rendere ancor migliore il suo rendimento pressoché perfetto è, senza dubbio, Lewis Hamilton, pluricampione iridato alla guida della sua Mercedes. Nonostante l’età anagrafica, e non solo, possano consentirgli di proseguire ben oltre il termine del suo contratto (2020), il pilota britannico ha voluto precisare come non sia del tutto scontata una sua permanenza nel circus della Formula 1: «Non ho ancora idea di ciò che mi possa aspettare un domani, ma in questo sport succede sempre che chi smette, voltandosi indietro, si renda conto di aver fatto solo quello nella vita: io, per esempio, corro da quando ho otto anni».

Allettato, dunque, dal tentare una strada alternativa a quella finora percorsa, Hamilton ha poi voluto ribadire come in questo momento stia pensando seriamente al suo futuro: «Sto cercando di capire cosa voglio fare o in cosa vorrei essere coinvolto. Mi piacerebbe provare a imparare qualcosa di nuovo. Sarebbe fin troppo facile restare in questo mondo». Una voglia di cambiamento dettata anche, forse, dall’attesa rivoluzione prevista per il 2021 quando molte regole potranno cambiare: «La Formula 1 sta attraversando un cambiamento molto dinamico con la nuova gestione. Forse, sarà necessario rinegoziare i patti tra le parti. Per ora sto molto attento, poi si vedrà».