Jorge Lorenzo sul test di Brno: «La giornata più importante dell’anno»

JORGE LORENZO
@DUCATI

Le ottime sensazioni che Jorge Lorenzo aveva ricavato dalla nuova carena Ducati durante il week end di gara sono state confermate dal test di lunedì a Brno

Jorge Lorenzo e la Ducati hanno iniziato ad andare finalmente d’accordo. Dopo 10 gare, test in pista ed episodi che avrebbero minato qualsiasi rapporto, le dichiarazioni di Lorenzo dopo il test effettuato a Brno il lunedì successivo al Gran Premio della Repubblica Ceca, suonano come la più dolce tra le melodie per i tecnici di Borgo Panigale. Queste parole sono la migliore conferma che il lavoro svolto sulla ricerca aerodinamica ha dato i propri frutti e che la stagione dello spagnolo in sella alla Desmosedici è finalmente ad una vera svolta: «Oggi è stata forse la giornata più importante dell’anno per me». Parole pesantissime, pronunciate non dopo una vittoria o un podio, bensì alla fine di una giornata di test in cui Lorenzo ha conquistato il quarto tempo della sessione e si è costantemente confermato al top per ritmo e capacità di essere efficace sul giro secco.

Il cinque volte campione del mondo ha continuato così, spiegando le ragioni dietro una dichiarazione così forte: «ho avuto un ottimo feeling con la moto, e sono molto soddisfatto. Eravamo stati veloci già durante il weekend di gara, ma oggi siamo ancora migliorati. La pista era in condizioni migliori rispetto al weekend di gara, ma abbiamo trovato nuove soluzioni di setup che sono ottime per il mio stile di guida e che mi consentono di spingere di più ed essere veloce».

Non resta fuori dai pensieri di Lorenzo la carena più ammirata del fine settimana di Brno, un’arma che lo spagnolo sembra gradire moltissimo: «il mio feeling con la nuova carena continua ad essere ottimo, perchè mi da maggiore fiducia sull’anteriore». Questa fiducia ritrovata sembra davvero il modo migliore per lo spagnolo per approcciare il week end di gara al Red Bull Ring, un tracciato che potrebbe essere il teatro perfetto per la prima vittoria in rosso di Jorge Lorenzo.