Lorenzo: “Rossi temeva di essere oscurato”

Jorge Lorenzo si è raccontato in una lunga intervista rilasciata a DAZN. Tra i temi toccati anche quello del rapporto con Valentino Rossi.

Jorge Lorenzo approda in MotoGP nel 2008. Come compagno di squadra si ritrova subito un certo Valentino Rossi che diventerà poi uno dei suoi rivali di sempre.

Proprio riguardo a quel periodo Lorenzo ha raccontato: “Yamaha mi ha ingaggiato quando ha saputo che Valentino poteva andare in F1. Sono entrato in MotoGP in un modo molto irriverente e antipatico. mi sono adattato molto rapidamente alla moto, sembrava molto naturale per me… L’atmosfera era molto tesa perché Valentino voleva rimanere il numero uno nella squadra e non voleva che il giovane pilota, in questo caso io, gli togliesse quel potere nella squadra“.