8 Ore di Suzuka: ufficiale il rinvio a novembre

La celebre Mid Summer Dream Race, la 8 Ore di Suzuka, slitterà da luglio a novembre, diventando l’ultimo appuntamento della stagione EWC 2019/2020

Oltre al rischio cancellazione della 24 Ore di Le Mans, anche un’altra delle gare più importanti del Mondiale Endurance chiude, momentaneamente, i battenti: la 8 Ore di Suzuka. In ottemperanza alle restrizioni globali relative all’emergenza Coronavirus, anche la manifestazione giapponese si è adattata, posticipando l’evento originariamente previsto per il 19 luglio al Primo novembre. La celeberrima gara, tradizionalmente estiva, dunque, slitterà diventando così l’ultimo appuntamento della stagione FIM EWC 2019/2020, salvo ulteriori peggioramenti della situazione sanitaria.

Quella che “fu” la Mid Summer Dream Race, però, avrà come “vantaggio” quello di consegnare ai piloti punti maggiorati del 150%. Queste le dichiarazioni del Presidente della FIM, Jorge Viegas: «Non ci saremmo aspettati di doverla posticipare ma l’emergenza ci ha costretto a farlo. Faremo tutto ciò che sarà possibile fare per poter tornare alle corse, senza rischi. I fedeli spettatori potranno tornare a godere del grande spettacolo che una gara di questa portata ha sempre generato. Ringrazio tutti coloro che hanno compiuto grandi sforzi in questa situazione e, in particolare, la Federazione Giapponese di Motociclismo, la Mobilityland Corporation ed Eurosport Events».

Cambia, dunque, nuovamente il calendario EWC: si ripartirà, sebbene sia ancora in forte dubbio, il 29-30 agosto con la 24 ore di Le Mans, seguita tre settimane più tardi (in programma il 19-20 settembre) dal Bol d’Or con il gran finale il 1 novembre rappresentato proprio dalla 8 ore di Suzuka.