Connettiti con noi

British SBK

BSB Knockhill: Jake Dixon nella storia

Pubblicato

su

Il giovane rider di Kawasaki centra la prima doppietta in carriera ed il record di pilota più giovane a riuscirci nel BSB

Di solito si dice: quando il gatto non c’è (in questo caso Leon Haslam, out per infortunio), i topi ballano. Ed a ballare bene in questo round sul tracciato scozzese di Knockhill è stato un giovane topolino di nome Jake Dixon che si è preso tutta la scena per aver centrato la prima doppietta in carriera e per essere diventato il più giovane pilota della storia del campionato a riuscirci. Con Haslam out, quindi, spazio a nuovi protagonisti come il giovane Dixon che nelle qualifiche aveva centrato una brillante prima fila dietro al poleman Mossey, sulle cui spalle gravava il peso del team JG SpeedFit Kawasaki. Mossey peraltro ora è il nuovo leader di campionato con 141 punti davanti al team mate Haslam. Recupera punti su Haslam anche Byrne, che ora si porta a 21 lunghezze dall’ex leader di campionato.

BSB Knockhill – Gara1

Partenza a razzo di Dixon che va a prendersi la prima posizione davanti ad Ellison e Mossey con Byrne ed O’Halloran ad inseguire. Mossey, Byrne ed O’Halloran passano in sequenza la Yamaha di James Ellison (vecchia conoscenza della MotoGP) ma Ellison si riprende la posizione sull’australiano del team Honda. Al sesto giro Ellison scivola e lascia campo libero a Byrne ed O’Halloran per contendersi la terza posizione mentre Dixon e Mossey prendono vantaggio approfittando delle bagarre alle loro spalle. Alle spalle di O’Halloran arriva anche il suo team mate Linfoot per unirsi alla battaglia ma anche il rider Honda dice addio alla gara tradito dall’anteriore della sua moto dopo un bello scambio di posizioni con il suo compagno di box. Dixon e Mossey scappano mentre la battaglia per la terza posizione diventa un duello a tre con l’ingresso di Taylor Mackenzie. Byrne rompe gli indugi e passa O’Halloran prendendosi la terza posizione e difendendola con le unghie e con i denti dagli attacchi del pilota Honda mentre Dixon saluta la compagnia di Mossey e se ne va. Salta via anche Josh Brookes mentre stava lottando per entrare in zona punti. Al traguardo passa per primo Dixon seguito a debita distanza da Mossey e la terza posizione è di Byrne.

Ordine di arrivo Gara1

  1. Jake Dixon (RAF Reserves Kawasaki)
  2. Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki) +3.740s
  3. Shane Byrne (Be Wiser Ducati) +6.159s
  4. Jason O’Halloran (Honda Racing) +6.670s
  5. Taylor Mackenzie (Bennetts Suzuki) +9.907s
  6. Peter Hickman (Smiths Racing BMW) +13.730s
  7. John Hopkins (Moto Rapido Ducati) +15.038s
  8. Sylvain Guintoli (Bennetts Suzuki) +17.152s
  9. Lee Jackson (Smiths Racing BMW) +17.481s
  10. Michael Laverty (McAMS Yamaha) +21.952s

https://www.youtube.com/watch?v=XI6V7F5DFrw

BSB Knockhill – Gara2

Partenza ancora a razzo di Dixon che si presenta in testa alla prima curva seguito da Ellison e Mossey con Linfoot e Byrne alle loro spalle. La bagarre per la leadership della gara è emozionante e ricca di sorpassi con Ellison e Mossey che si scambiano più volte la posizione e Dixon che prova ad approfittarne per mettere metri tra sè e gli avversari. Al settimo giro Mossey si prende la testa della gara davanti a Dixon ed Ellison. Dixon tenta di riprendersi la testa ma viene bruciato dalla Yamaha di Ellison che si porta al secondo posto con Byrne che rimane spettatore più che interessato. Ci prova Mossey a scappare via ma un errore fa riavvicinare gli avversari. Ellison passa Mossey portandosi in testa mentre Dixon è terzo con Byrne ancora quarto quando mancano 5 giri alla fine di una gara tiratissima. Dixon passa Mossey portandosi al secondo posto e due giri più tardi la stessa manovra la compie Byrne sul nuovo leader di campionato prendendosi il secondo podio di giornata. All’ultimo giro Dixon va a passare Ellison tagliando poi il traguardo in prima posizione per la sua prima doppietta in carriera con Byrne ancora terzo davanti a Mossey.

Ordine di arrivo Gara 2

  1. Jake Dixon (RAF Reserves Kawasaki)
  2. James Ellison (McAMS Yamaha) +0.437s
  3. Shane Byrne (Be Wiser Ducati) +1.473s
  4. Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki) +2.201s
  5. Josh Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) +4.610s
  6. Dan Linfoot (Honda Racing) +5.502s
  7. Jason O’Halloran (Honda Racing) +5.571s
  8. Michael Laverty (McAMS Yamaha) +6.995s
  9. Peter Hickman (Smiths Racing BMW) +9.341s
  10. Billy McConnell (Quattro Plant FS-3 Kawasaki) +10.022s

Classifica del campionato BSB dopo il round scozzese

  1. Luke Mossey (JG Speedfit Kawasaki) 141
  2. Leon Haslam (JG Speedfit Kawasaki) 111
  3. Shane Byrne (Be Wiser Ducati) 90
  4. Christian Iddon (Tyco BMW) 86
  5. Jason O’Halloran (Honda Racing) 83
  6. Josh Brookes (Anvil Hire TAG Yamaha) 78