Michael Van Der Mark in Yamaha SBK nel 2017

Michael Van Der Mark sarà il compagno di squadra di Alex Lowes in Yamaha SBK nel 2017. Arriva con un annuncio ufficiale la conferma alle indiscrezioni che nelle ultime settimane volevano l’olandese attualmente in Honda Ten Kate prossimo al passaggio in Yamaha

Il mercato piloti della SBK piazza un’altra delle sue preziose pedine sul complicato scacchiere della griglia di partenza del 2017. Il talento olandese Michael Van Der Mark lascia Tokyo per Iwata, andando a prendere il posto di Sylvain Guintoli in sella alla R1 del Team Crescent nella prossima stagione. Una mossa annunciata e confermata solo oggi con un lungo comunicato stampa diramato da Yamaha Racing, che accoglie il giovane talento ed al contempo ringrazia il campione francese Guintoli per la sua professionalità e per gli sforzi fatti nel tentativo di migliorare durante questa stagione un progetto che ancora non ha espresso il massimo del proprio potenziale in SBK.

Sono davvero felice di intraprendere questa nuova sfida con Yamaha. Ho avuto modo di osservare la R1 in pista durante questa sua prima stagione in SBK, e sono sicuro che con qualche sviluppo ed il pieno supporto della Yamaha e del Team, potrò avere il pacchetto giusto per puntare alla conquista del titolo nella prossima stagione della WSBK“. Con queste parole cariche di entusiasmo e sicurezza, Michael Van Der Mark esprime il suo primo pensiero da pilota Yamaha, che continua così: “Non è mai una decisione facile quella di lasciare un costruttore ed un team dopo molti anni di successi assieme, e resterò per sempre grato per tutto il supporto ricevuto, dando il massimo fino alla fine di questa stagione per raccogliere il maggior numero di podi possibile

Dopo l’annuncio dell’ingaggio di Stefan Bradl in Honda Ten Kate, avvenuto nelle scorse settimane, era ovvio che l’unica destinazione possibile per Michael Van Der Mark fosse proprio la Yamaha, desiderosa  di concretizzare anche in SBK quel potenziale altissimo che la R1 ha messo in mostra per ora solo in BSB con la vittoria di Josh Brookes nel campionato 2015 ed in Endurance, con la doppia vittoria consecutiva alla 8 Ore di Suzuka delle annate 2015 e 2016.

Il mercato piloti per la stagione 2017 SBK volge al termine, con quasi tutti i big accasati ed alcuni rientri ed ingressi di eccezione. Resta ancora da definire la posizione di Davide Giugliano, che ha già dichiarato di avere una ottima offerta da parte di Manuel Puccetti per disputare la stagione su una Kawasaki Ninja sponsorizzata dalla San Carlo nella prossima stagione. C’è poi ovviamente da verificare se il francese Sylvain Guintoli possa e voglia trovare una sella per l’anno prossimo. Dopo l’infortunio di Imola c’è anche la possibilità che il campione del mondo del 2014 voglia mettere fine alla sua carriera, che gli ha regalato moltissime soddisfazioni in tanti passati anni tra paddock MotoGP e SBK.