MotoGP, Dovizioso spiega: “I team satellite vicini agli ufficiali ora”

Andrea Dovizioso, pilota della Ducati

In un’intervista Andrea Dovizioso, pilota Ducati, ha voluto trattare l’argomento dei team satelliti e quelli ufficiali, in questa stagione molto vicini

Il Mondiale 2020 di MotoGP ci ha mostrato grande equilibrio, soprattutto per quanto riguarda i team ufficiali e quelli satelliti. Quest’idea se l’è fatta anche il pilota Ducati Andrea Dovizioso, che in un’intervista ha voluto raccontare ciò che sta vedendo in questa stagione.

Queste le parole di Andrea Dovizioso: “I team satelliti sono molto simili a quelli facotry: le moto se non sono le stesse lo sono almeno al 95%. – Riporta TuttosportOra tutti i team e i piloti hanno le stesse opportunità poiché dietro c’è la fabbrica e c’è un rapporto diretto con il costruttore”.