Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, Mondiale 2021: squadra che vince…

Pubblicato

su

Dopo la vittoria dello scorso anno Suzuki ha confermato la coppia di piloti anche per questa stagione, ma dovrà fare a meno di Brivio, passato in F1

Dopo l’anno perfetto di Suzuki che lo scorso anno ha centrato dopo anni il titolo mondiale in classe regina con il giovanissimo Joan Mir, la casa giapponese è pronta ad una nuova stagione in MotoGP per confermarsi uno dei top team.

Parte del successo di Suzuki, non è un segreto, è passato dalle esperte mani di Davide Brivio, manager del team fin dal suo ritorno in MotoGP, che è riuscito a create un’accoppiata perfetta tra mezzo e piloti. Brivio, però, da quest’anno è passato alle quattro ruote, e l’incognita a questo punto è sapere se il suo successore saprà fare bene tanto quanto lui.

Squadra che vince, non si cambia per cui anche per quest’anno è stata confermata la coppia composta dal campione del mondo e da Alex Rins, che ha chiuso sul podio alle spalle di Morbidelli. Una coppia collaudata, giovane e molto competitiva che sicuramente vorrà continuare sull’onda dei successi ottenuti lo scorso anno. A prescindere da tutto, quindi, è facile immaginarsi due piloti in forma e pronti, fin dalla prima gara in Qatar (28 marzo), ad essere protagonisti.