Valentino Rossi, la sua azienda VR46 è una miniera d’oro

valentino rossi
@Yamaha

Valentino Rossi si prepara il terreno per la pensione con la sua azienda, che è diventata ormai una vera e propria miniera d’oro: il fatturato 2016 è stato davvero pazzesco

Valentino Rossi è un assoluto fuoriclasse in MotoGP. In questi ultimi 20 anni ha praticamente polverizzato quasi tutti i record del Motomondiale diventandone un’icona al pari di mostri sacri come Nieto e Agostini. A 38 anni suonati però si fa sempre più vicina la data della pensione per lui, ragion per cui il Dottore sta già cominciando a battere nuove strade. Una di queste è sicuramente il suo SKY VR46 Team, che in futuro potrebbe approdare anche in MotoGP.

Il vero fiore all’occhiello dell’imprenditore Valentino Rossi però resta la VR46 Racing Apparel, un’azienda che non solo gestisce il merchandising del 46, ma anche quello di svariati piloti del Motomondiale oltre a quello di Lamborghini e Juventus. Il Dottore ha alle sue dipendenze 44 operai, 6 assunti quest’anno, quasi tutti a tempo indeterminato.

Valentino Rossi per dare vita a questo progetto ha dovuto sborsare 1,8 milioni di euro. L’azienda però è diventata in breve tempo una vera e propria miniera d’oro. Come riportato da Repubblica, infatti, la VR46 Racing Apparel ha chiuso il bilancio annuale con un +35% e un utile di 3,5 milioni di euro. La società è in progressiva crescita tanto che si è passati dagli 8 milioni del 2013 ai 20 fatturati in quest’ultima annata. Numeri da urlo che garantiranno davvero una pensione d’oro a Valentino Rossi, campione, a quanto pare, dentro e fuori la pista.