Accordo FIA-Ferrari: il Cavallino non vuole divulgare brevetti top secret

La Ferrari SF1000, un progetto totalmente sbagliato

Dietro la mancanza di divulgazione dell’accordo tra la FIA e la Ferrari, ci sarebbe la volontà del Cavallino di non divulgare i suoi brevetti.

Stando a quanto riportato da motorsport.com, la mancata divulgazione dei termini dell’accordo tra FIA e Ferrari starebbe nei brevetti che il Cavallino non vuole diffondere.

Nei giorni scorsi Jean Todt aveva dichiarato che è stata la Ferrari a voler tener segreto l’accordo e quindi pare evidente che l’interesse di non rendere pubblico il proprio know-how sia stato determinante.