Alex Lowes: «Sam il prossimo anno mostrerà il suo talento in Moto2»

Alex-Lowes-Yamaha

Alex Lowes ha commentato la stagione MotoGP del suo gemello Sam, che in Aprilia non sta raccogliendo i risultati sperati

Alex Lowes domenica a Magny-Cours è salito sul podio, grazie ad un’ottima gara in sella alla Yamaha SBK, il risultato lo ha spinto a commentare la stagione del fratello gemello Sam, attualmente impegnato nel Mondiale MotoGP con l’Aprilia. Le cose nella classe regina non stanno andando come sperato, ma Alex ha piena fiducia nel talento del fratello, che il prossimo anno tornerà a gareggiare in Moto2, categoria nella quale si è distinto in passato. «Sam non ha dimenticato come si guida una moto, in molti mi chiedono come stia in questo periodo, di sicuro è una stagione complicata che dipende da molti fattori: team, capo ingegnere, pneumatici e pilota, è una combinazione di fattori ma lui ha vinto in passato e sa bene quello che deve fare. Sta lavorando per essere mentalmente forte, sono sicuro che il prossimo anno in Moto2 le cose andranno bene per lui» ha dichiarato Alex.

Nel 2018 Sam correrà sulla moto del team CarXpert Interwetten con la quale si augura di vincere il titolo mondiale, per tornare poi in sella ad una MotoGP: «La firma sul nuovo contratto mi ha tolto un po’ di pressione di dosso, ora mi concentrerò al massimo sulle prossime gare. Voglio ottenere risultati importanti da qui alla fine della stagione e salutare a testa alta. Se faccio bene ora e poi l’anno prossimo vinco il titolo, sicuramente si apriranno delle altre porte. È per questo che darò da subito il massimo» aveva dichiarato il pilota Aprilia subito dopo la firma del contratto poche settimane fa. Il ritorno di Sam in Moto2 allontana la possibilità di vedere i due gemelli sfidarsi in pista nel campionato Superbike, una prospettiva che potrebbe comunque realizzarsi tra qualche anno.