Cal Crutchlow rinnova con Honda per altre due stagioni

@Honda ProRacing

Cal Crutchlow ha rinnovato il contratto con Honda per altre due stagioni, il pilota ha firmato direttamente con la HRC anche se rimarrà nel team di Cecchinello

Cal Crutchlow ha firmato un contratto per due stagioni con Honda HRC per rimanere a correre in MotoGP dove ormai è un protagonista già dal 2011: l’inglese attualmente ha un impegno solo con il team di Lucio Cecchinello mentre dal 2018 sarà ufficialmente sotto contratto Honda anche se non lascerà la squadra che lo scorso anno lo portò alla vittoria in due occasioni. Crutchlow si unirà quindi ai piloti Repsol Marc Marquez e Dani Pedrosa per sviluppare il modello del prossimo anno, guadagnando così un ruolo di maggior prestigio all’interno della casa giapponese.

«Siamo molto felici di continuare a lavorare con Cal e LCR per le prossime due stagioni. Abbiamo apprezzato molto quanto stanno facendo e abbiamo deciso di proseguire con la relazione dando a Crutchlow un contratto diretto con HRC» ha dichiarato il direttore della HRC Tetsuhiro Kuwara. Anche il responsabile del team LCR Lucio Cecchinello ha espresso la sua soddisfazione per il proseguo del rapporto con l’inglese: «Cal è uno dei piloti più dotati della classe regina e siamo onorati di lavorare con lui ancora per le prossime due stagioni. Voglio ringraziare HRC per il supporto e tutto il team per il lavoro fatto fino ad ora».

@Honda ProRacing

L’ultimo, non certo per importanza, a dire la sua è stato proprio Crutchlow che in queste ore si trova anche al centro di una polemica con la Michelin che lo ha accusato di lamentarsi troppo rispetto agli altri piloti: «Una grande soddisfazione essere un pilota HRC e portacolori LCR per altre due stagioni, ci siamo impegnati tanto negli ultimi tre anni e spero di raggiungere altri buoni risultati. Continuerò a dare il massimo per ripagare la HRC della fiducia che ha dimostrato di avere in me».