Presentata la Desmosedici stellare per vincere con Lorenzo e Dovizioso

presentazione Ducati 2017
@Ducati

Jorge Lorenzo svela al mondo la moto che Ducati gli ha consegnato per riportare Borgo Panigale sul tetto del mondo in MotoGP

La Ducati ha presentato a Borgo Panigale quella che non sarà l’arma di Jorge Lorenzo per battere i suoi avversari. Non è un errore, la realtà è esattamente ciò che abbiamo scritto. La presentazione della Ducati Desmosedici GP17 è stata l’occasione per mostrare il campione spagnolo nei colori della Casa bolognese. E’ stata la prima possibilità di sentirlo parlare da pilota “Factory” senza bavagli di sorta ed è stata anche l’opportunità di mostrare i nuovi sponsor che accompagneranno Ducati in questa stagione cruciale per la sua storia nel racing.

Ma dal punto di vista tecnico, si è visto ben poco. Gigi Dall’Igna non ha probabilmente voluto svelare le proprie carte e la moto mostrata al pubblico non è probabilmente la versione definitiva della Desmosedici in declinazione 2017. Ovviamente mancano le ali, vero oggetto della disputa regolamentare tra Case giapponesi e Ducati nel 2016. Ma la soluzione aerodinamica trovata a Borgo Panigale per arginare la perdita di capacità aerodinamica di creare downforce è stata volutamente occultata.

@Ducati

Spazio dunque alle frasi di un Jorge Lorenzo entusiasta per la sfida che lo attende dopo questa presentazione Ducati: “Mi sento ancora più nervoso di quando sono in gara, per me è un cambiamento importanti dopo tanti anni nello stesso team…”. E’ stato decisamente impressionante vedere per la prima volta lo spagnolo nei colori Ducati, quei colori che rappresentano una grande sfida per un pilota che ha scelto di cimentarsi con un percorso fallito da altri grandi campioni. Lorenzo ha anche confermato quanto trapelato nei mesi precedenti, cioè che la Ducati Desmosedici gli piace molto e che lo ha sorpreso: “sono stato molto stupito della moto, lo ammetto. E’ molto potente ma si lascia guidare molto bene, molto fluida. Esattamente come piace a me. L’obiettivo è ovviamente il titolo, e possiamo farcela.”

Anche Andrea Dovizioso è stato grande protagonista della presentazione Ducati: “Abbiamo chiuso il 216 in crescendo, e vogliamo ripartire da lì. In Ducati ho vissuto momenti duri ma anche altri splendidi, e voglio continuare la mia crescita. Conosco Jorge da moltissimi anni, lo rispetto ed è un onore averlo con me in squadra, ed anche uno stimolo a migliorare ancora.”

@Ducati