Connettiti con noi

Formula 1

F1, Giovinazzi: «Addio alla Formula 1? Mi ero imposto di non mollare»

Pubblicato

su

L’ex pilota dell’Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi, si è raccontato a Motorsport, dove ha parlato anche dell’addio alla F1

In una lunga intervista concessa a Motorsport.com, l’ormai ex pilota dell’Alfa Romeo e, dalla stagione 2022, terzo pilota Ferrari, Antonio Giovinazzi, ha parlato anche dell’addio alla F1:

ADDIO ALLA F1 – «I rumors in estate erano già tanti, e per me non erano buone notizie, ma mi sono imposto di non mollare fino alla fine, ed anche quando mi è stato comunicato ufficialmente che non sarei più stato parte del team ho continuato a fare il mio lavoro da professionista, dando il massimo fino al termine dell’ultima gara. In estate avevo colto che la situazione non era delle migliori, ma ho cercato di fregarmene, volevo ancora credere che facendo bene, la situazione sarebbe potuta cambiare. Poi alla vigilia del Gran Premio del Brasile mi ha chiamato Vasseur».

PRIMI PENSIERI – «Appena mi hanno comunicato il tutto ho parlato in modo chiaro con Enrico (Zanarini, manager di Giovinazzi) e Mattia (Binotto). In passato ho già ricoperto il ruolo di terzo pilota per due stagioni, e quando nel 2019 sono tornato a competere ho avuto delle difficoltà iniziali proprio a causa del lungo stop. Quindi ho subito detto cha avrei voluto fare qualcos’altro per tenermi allenato e motivato, non volevo perdere l’abitudine all’adrenalina della gara, e quando si è presentata la possibilità di poter correre in Formula E con il team Dragon è stata un’ottima notizia. Sono stato anche fortunato a trovare un’opportunità a metà novembre, non era così scontato riuscirci».

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.