F1 Gp Bahrain: un Hamilton strepitoso batte Verstappen

Lewis Hamilton, sette volte Campione del Mondo - LAT Images

Successo per il sette volte iridato che resiste a Verstappen e con un gestione magistrale porta a casa il Gp Bahrain

Lewis Hamilton vince il Gp Bahrain, appuntamento inaugurale del Mondiale di Formula 1 con una gara magistrale al cospetto di Max Verstappen, più forte e con una Red Bull più veloce ma che si deve arrendere alla magistrale gestione di gara del sette volte iridato che va in testa con la strategia e resiste fino alla fine malgrado il ‘giallo’ del 53° giro con Verstappen che passa (andando però fuori dal tracciato) in Curva 4 e ricede la posizione onde evitare possibili penalità. Questi gli eventi salienti del Gp:


GRIGLIA DI PARTENZA

Vettel penalizzato – Il tedesco della Aston Martin partirà ultimo.


GIRO DI FORMAZIONE Le vetture si muovono dalla griglia ma poco prima di finire il giro, si pianta Sergio Perez lungo la pista.

PARTENZA ABORTITA Lo stop di Perez lungo la pista impone un nuovo giro di formazione (i giri di gara scendono a 56, ndr); il messicano è riuscito a ripartire ma rientra ai box; partirà dalla pit lane.

PARTENZA Hamilton tenta l’attacco su Verstappen ma l’olandese regge; Mazepin a muro.

GIRO 1/56 SAFETY CAR Il botto di Mazepin impone la SC, nel frattempo Leclerc infila Bottas e sale 3°

GIRO 2/56 Questa la classifica mentre c’è ancora la SC: Verstappen, Hamilton, Leclerc, Bottas, Gasly, Norris, Ricciardo, Alonso, Stroll, Sainz.

GIRO 3/56 PEREZ AI BOX Cambia strategia la Red Bull che monta gomma media nuova al messicano che già era ultimo.

GIRO 4/56 RESTART La SC rientra ai box, riparte la gara: mantenute le posizioni ma Gasly perde l’ala in un contatto.

GIRO 5/56 VSC Il contatto Ricciardo-Gasly impone la Virtual Safety Car.

GIRO 6/56 Bottas attacca e passa Leclerc alla staccata di Curva 1; ora è 3°.

GIRO 7/56 1”7 tra Verstappen ed Hamilton, dietro Leclerc non molla Bottas.

GIRO 8/56 Norris attacca Leclerc che resiste di forza.

GIRO 9/56 Stavolta Norris riesce ad infilare Leclerc e prendere il 4° posto mentre Stroll passa Alonso e sale 7°.

GIRO 10/56 Distacco praticamente invariato tra Hamilton e Verstappen, 1”8.

GIRO 11/56 ALONSO AI BOX Rientra il primo pilota con gomma morbida per montare la media.

GIRO 12/56 NORRIS, LECLERC E STROLL AI BOX Rientrano anche loro per montare gomma media, la McLaren tiene la posizione mentre Alonso si fa minaccioso dietro Leclerc.

GIRO 13/56 HAMILTON E RICCIARDO AI BOX Sosta molto anticipata per Hamilton che monta gomma dura mentre Ricciardo media.

GIRO 14/56 Verstappen non risponde alla sosta di Hamilton e continua a girare.

GIRO 15/56 SAINZ AI BOX Hamilton infila Sainz che, era risalito al 4° posto ma ora si è fermato.

GIRO 16/56 BOTTAS AI BOX Rientra l’altra Mercedes che 4° alle spalle di Sergio Perez.

GIRO 17/56 VERSTAPPEN AI BOX Rientra la Red Bull per montare ancora gomma media ed esce alle spalle di Hamilton.

GIRO 18/56 Bottas infila Perez e si riprende il 3° posto.

GIRO 19/56 PEREZ AI BOX Rientra il messicano che scivola 12°

GIRO 20/56 La classifica dopo i pit stop: Hamilton, Verstappen, Bottas, Norris, Leclerc, Ricciardo, Stroll, Vettel (unico a non essersi fermato), Alonso e Sainz i primi 10.

GIRO 21/56 Alonso infila Vettel in Curva 1, Sainz alle spalle passa entrambi con un attacco formidabile in Curva 4 e Vettel si riprende la posizione.

GIRO 22/56 Perez arriva, infila Alonso e Vettel con il tedesco che va lungo in Curva 1 e scivola 12° dietro anche a Raikkonen.

GIRO 23/56 Raikkonen passa Alonso ed entra in zona punti.

GIRO 24/56 3”9 tra Hamilton e Verstappen che guadagna ad ogni giro.

GIRO 25/56 VETTEL AI BOX Si ferma anche l’Aston Martin mentre Perez passa Sainz.

GIRO 26/56 2”6 tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 27/56 Perez infila Stroll e sale al 7° posto.

GIRO 28/56 HAMILTON AI BOX Rientra per montare gomma dura la Mercedes.

GIRO 29/56 Verstappen non rientra ed ha 20” su Hamilton, 3° dietro Bottas.

GIRO 30/56 BOTTAS AI BOX Problemi al pit per la Mercedes che ci mette 10” e scivola addirittura dietro Leclerc.

GIRO 31/56 19”6 tra Verstappen ed Hamilton.

GIRO 32/56 LECLERC E RICCIARDO AI BOX Perez infila Ricciardo che rientra per montare gomma dura così come Leclerc.

GIRO 33/56 ALONSO OUT Problemi ai freni dell’Alpine che rientra ai box per ritirarsi.

GIRO 34/56 NORRIS AI BOX Rientra la McLaren per montare gomma dura ed esce davanti a Leclerc.

GIRO 35/56 17” il distacco tra Verstappen ed Hamilton.

GIRO 36/56 Verstappen potrebbe tentare l’azzardo di allungare lo stint e montare la morbida alla fine.

GIRO 37/56 SAINZ AI BOX Rientra la Ferrari per montare gomma dura, rientra 9°.

GIRO 38/56 PEREZ AI BOX Rientra la Red Bull per montare gomma media, rientra 7°.

GIRO 39/56 VERSTAPPEN AI BOX Rientra per montare gomma dura, rientra 2°.

GIRO 40/56 7”6 il ritardo di Verstappen da Hamilton.

GIRO 41/56 1’33”228 giro veloce per Verstappen che riduce il gap a 6”5.

GIRO 42/56 La classifica aggiornata: Hamilton, Verstappen, Bottas, Norris, Leclerc, Ricciardo, Perez, Stroll, Sainz, Tsunoda.

GIRO 43/56 5”4 tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 44/56 Perez passa Ricciardo e si prende il 6° posto, contatto Vettel-Ocon, entrambi in testacoda ma ripartono.

GIRO 45/56 3”9 tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 46/56 Sainz passa Stroll per l’8° posto.

GIRO 47/56 2”8 tra Hamilton e Verstappen, non ci sono altre battaglie nella zona punti.

GIRO 48/56 Perez ha 4” da Leclerc e sembra in grado di andarlo a prendere.

GIRO 49/56 1”9 tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 50/56 1”4 tra Hamilton e Verstappen, quasi zona DRS.

GIRO 51/56 Hamilton va lungo in Curva 10 e Verstappen si porta a 0”8.

GIRO 52/56 Verstappen ha il DRS, Hamilton si difende come può, mentre Perez ha preso e passato Leclerc che scivola 6°.

GIRO 53/56 Verstappen si infila all’esterno in Curva 4 e riprende la testa ma in Curva 10 lo lascia passare di nuovo onde evitare polemiche per essere uscito fuori pista per completare il sorpasso.

GIRO 54/56 BOTTAS AI BOX Verstappen si rifà sotto ad Hamilton ma ha 1” mentre Bottas entra per fare il giro veloce.

GIRO 55/56 Inizia l’ultimo giro e Verstappen ci prova alla disperata.

GIRO 56/56 HAMILTON VINCE IL GP BAHRAIN Grandiosa prestazione del sette volte iridato che resiste di forza alla Red Bull di Verstappen, 3° Bottas, poi Norris, Perez, Leclerc, Ricciardo, Sainz, Tsunoda e Stroll.