F1, Gp Monaco: fatale il mozzo della posteriore sinistra per Leclerc

Charles Leclerc, al suo terzo anno in Ferrari - foto Imago/Image Sport

L’incidente in qualifica ha provocato la rottura del mozzo sulla Ferrari di Leclerc; un danno che si è evidenziato solo la domenica

Ancora una volta Charles Leclerc non è riuscito ad essere profeta in patria, con il Gp Monaco che sembra diventare un vero e proprio incubo per il pilota della Ferrari.

Come riporta Il Corriere della Sera, a tradire Leclerc non sarebbe stato il cambio o il semiasse come ipotizzato a caldo, bensì il cedimento del mozzo della posteriore sinistra; un componente non ispezionato dai meccanici Ferrari in quanto non previsto dalle procedure in caso di incidente a bassa velocità sul lato destro della vettura. La SF21, quando ha lasciato i box per andare a schierarsi in griglia, sembrava a posto ma, affrontando il tornatino (l’ex Lowes, ndr), il pezzo avrebbe ceduto, costringendo al ritiro Leclerc.