Connettiti con noi

Formula 1

F1, Hamilton difende Bottas: «Potete batterci, non spaccarci»

Pubblicato

su

Lewis Hamilton, dopo le incomprensione al via del Gp del Messico con Bottas, si è schierato a fianco del finlandese

Un’incomprensione che può costare caro a Lewis Hamilton, scivolato a -19 da Max Verstappen nella classifica piloti. Al via del Gran Premio del Messico, infatti, Valtteri Bottas, partito in pole position, ha lasciato troppo spazio all’olandese, chiudendo il suo compagno e agevolando così il sorpasso.

Sul momento e al termine della gara il sette volte campione del mondo non ha preso bene il gesto di Bottas ma, a mente fredda si è poi schierato al suo fianco con un post sui propri social: «Abbiamo avuto una brutta giornata, ieri ho detto che VB (Valtteri Bottas) ha lasciato la porta aperta e tutti sono saltati a criticare. Noi siamo una squadra e vinciamo e perdiamo come una squadra, non c’è una sola persona responsabile nel vincere o perdere: bene o male facciamo tutto insieme. Potete essere capaci di batterci, ma non di spaccarci: alla prossima Valtteri, continuiamo a spingere fratello».