F1, Ross Brawn sulla Sprint Qualifyng: «Se sarà flop le diremo addio»

Ross Brawn, responsabile sportivo Formula 1

Ross Brawn ha parlato del nuovo format che ci sarà a Silverstone e dei risvolti futuri proprio per la Sprint Qualifyng

Il fine settimana di Silverstone sarà in qualche modo storico per la Formula 1. Nel corso del sabato, infatti, farà il suo esordio la Sprint Qualifyng.

Di questo nuovo format ha parlato Ross Brawn: «Se la Sprint Qualifying non sarà un successo non forzeremo per riproporla in futuro. Non c’è alcun incentivo a disputarla se il pubblico non sarà attratto, se l’audience non aumenterà e se non avremo benefici».

«Credo che un aspetto positivo sia il fatto che verrà provata solo in tre occasioni e non per l’intera stagione – ha continuato l’ex direttore tecnico della Ferrari -. Nel passato la Formula 1 ha sofferto quando sono stati apportate delle novità che teoricamente avrebbero dovuto restare in vigore per l’intero campionato. Ricordiamo bene il fiasco delle qualifiche ad eliminazione di qualche anno fa, e fortunatamente si è subito corso ai ripari durante la stagione».