Connettiti con noi

Formula 1

F1, Vettel contro il calendario: «Troppe gare rendono la F1 meno speciale»

Pubblicato

su

Sebastian Vettel, pilota dell’Aston Martin, non è d’accordo con il nuovo calendario, che prevederà ben 23 gare

La stagione di F1 2022 vedrà la presenza record di ben 23 gare all’interno del calendario. L’ufficialità dell’intenso programma è arrivata pochi giorni fa.

Chi non sembra così entusiasta, però, è il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, che in un’intervista concessa a Motorsport.com, ha spiegato come troppe gare potrebbe influire negativamente sui tifosi e non solo:

«La prima è che offrire al pubblico un così elevato numero di Gran Premi finisce col renderli un po’ meno speciali, meno attesi. In secondo luogo, se penso a noi piloti credo che in fondo siamo privilegiati, arriviamo in pista il mercoledì sera e spesso torniamo a casa la domenica sera, ma una grossa percentuale del personale delle squadre arriva in pista il lunedì mattina, dovendo allestire i box, montare le hospitality, preparare le monoposto e tanti altri lavori. Terminata la gara inizia il lavoro di imballaggio di tutto il materiale che deve essere riportato nelle sedi, quindi per molto personale diventa quasi un’attività da sette giorni a settimana, e non hai davvero tempo per te stesso».