Connettiti con noi

Formula 1

F1, Domenicali soddisfatto: «Mondiale visto da due miliardi di persone»

Pubblicato

su

Il capo della Formula 1, Stefano Domenicali, ha parlato con soddisfazione della stagione appena conclusa e fissa gli obiettivi per il 2022

In un’intervista concessa a Motorsport.com, il capo della F1, Stefano Domenicali, ha parlato della stagione appena conclusa, fissando anche gli obiettivi per il prossimo anno.

STAGIONE 2022 – «Siamo di fronte a una stagione, quella 2022, dove gli elementi nuovi che possono caratterizzarla in senso positivo o negativo sono davvero tanti. Le vetture a effetto suolo sono state concepite per mettere in luce le capacità dei piloti. Sono macchine che si dovrebbero guidare senza l’effetto scia che va a deteriorare le gomme. L’obiettivo è avere dei duelli tra tanti piloti, senza avere i limiti legati alla vettura».

MOHAMMED BEN SULAYEM PRESIDENTE FIA – «Con il cambio di presidenza in seno alla FIA ci potrà essere una variazione anche negli equilibri all’interno alla Federazione Internazionale, che per noi ha un ruolo assolutamente fondamentale».

DUE MILIARDI DI SPETTATORI NEL 2021 – «Con il presidente ci siamo già sentiti, abbiamo parlato delle priorità che dovrà affrontare, e sono tante, ma in questa fase è giusto rimanere in silenzio per non creare ulteriori polemiche in un ambito che era molto surriscaldato. Ma ci tengo a dire che veniamo da una stagione straordinaria, seguita da più di due miliardi di persone! L’ultimo GP di Abu Dhabi è stato l’evento sportivo più seguito nel 2021. Sono numeri stratosferici di cui dobbiamo essere orgogliosi».