F1, stipendi piloti: è Lewis Hamilton il più pagato del circus

Lewis Hamilton, sette volte Campione del Mondo

La F1 sta valutando l’ipotesi di introdurre una sorta di ‘salary cap’ per calmierare gli ingaggi dei piloti; ad oggi è Hamilton il più pagato

Dopo aver introdotto il ‘budget cap’ per le scuderie, Liberty Media starebbe ora valutando l’ipotesi di introdurre un ‘salary cap’ per calmierare gli ingaggi dei piloti di F1. Un’impresa molto complicata, specie se si considerano tutti i bonus e le sponsorizzazioni che quasi sempre fungono da corollario all’ingaggio stesso.

La Gazzetta dello Sport ha stilato una ‘classifica’ con gli attuali ingaggi dei 20 piloti di F1 in griglia e si va dai 500.000 $ di Yuki Tsunoda, il più giovane e neo debuttante, fino ai 45 milioni di Lewis Hamilton, fresco di rinnovo con Mercedes. Nel mezzo troviamo Giovinazzi ad 1 milione, Verstappen a 40, Ricciardo, Vettel e Leclerc a 15, Alonso, Bottas, Stroll, Raikkonen e Sainz a 10.