Ferrari, Arrivabene sogna un ritorno alla vittoria di Kimi Raikkonen

QUALIFICHE MONTECARLO
Raikkonen pronto a tornare in Ferrari? - @IMAGEPHOTOAGENCY

Il team principal di Maranello spera in un ritorno al successo del finlandese, che con la Ferrari non conquista un Gran Premio dal 2009

Il 2017 della Ferrari si sta finalmente rivelando una stagione vincente, dopo diverse annate difficili. Sebastian Vettel ha già conquistato 4 vittorie quest’anno, il suo record da quando nel 2015 ha scelto di vestire una tuta rossa, ed è rimasto sempre in testa al campionato del mondo piloti perdendo la leadership per appena 3 punti proprio dopo l’ultima gara di Monza. Le speranze di tornare a vedere un pilota della ‘rossa’ vincere il campionato del mondo sono quindi ancora intatte e verosimilmente resteranno vive fino all’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi. Chi invece dal suo ritorno in Ferrari non è ancora riuscito a salire sul gradino più alto del podio è Kimi Raikkonen, che in questo 2017 si è di fatto adeguato al ruolo di spalla di Vettel nell’inseguimento al mondiale del tedesco.

Kimi, ultimo campione del mondo ferrarista nel 2007, resta uno dei personaggi più amati dai tifosi della ‘rossa’ e lo stesso Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, ha detto di sperare che Raikkonen possa tornare a conquistare un Gran Premio: «Kimi ha dimostrato di essere ancora un pilota in grado di vincere, sia a Monaco, dove ha fatto la pole, sia in Ungheria dove ha mancato la prima posizione davvero per poco. Sinceramente sarei molto felice se riuscisse a centrare un successo da qui ad Abu Dhabi, sarebbe un sogno per me. Lui in questi anni ha lavorato davvero duramente e meriterebbe come ricompensa un successo». Le speranze di una vittoria di Raikkonen dovranno però intrecciarsi con le ‘ragioni di Stato’ della Ferrari, che cercherà di massimizzare in ogni modo i risultati di Sebastian Vettel, a maggior ragione ora che anche la Mercedes sembra essere pronta a sostenere interamente Lewis Hamilton. Quel che è certo è che al cavallino rampante in questo finale di campionato servirà il miglior Raikkonen possibile; a partire già dal Gran Premio di Singapore di domenica, tracciato teoricamente favorevole alla ‘rossa’ e sul quale l’obiettivo è vendicare la doppietta subita in casa dalla Mercedes.