Formula 1: Renault al lavoro per ‘piazzare’ i suoi giovani piloti

La Renault, da quest'anno si chiamerà Alpine

La scuderia francese, rimasta senza team clienti a cui fornire le power unit, sta cercando di stringere accordi per i suoi giovani piloti

Se da un lato Ferrari ha accordi con Alfa RomeoHaas per far correre i suoi piloti della FDAMercedes fa altrettanto con WilliamsRed Bull con Alpha Tauri, la Renault ha un ‘buco’ di relazioni con le altre scuderie che si somma alla mancanza di team clienti a cui fornire le power unit.

Per questo motivo, la casa francese sta lavorando su due fronti in Formula 1, il primo è stringere un accordo per la fornitura del motore, magari alla Williams, e dall’altro trovare dei team disposti a far correre i piloti del suo junior team (vedi ZhouLundgaard, ndr) dal 2022.