Formula 1, Ross Brawn: “Un errore non correre il Mondiale 2020”

Ross Brawn, responsabile sportivo Formula 1

Il responsabile sportivo della Formula 1 rivela come la disputa del Mondiale sia fondamentale per la sopravvivenza dei team

“Fermarsi del tutto penso che sarebbe stata la cosa sbagliata da fare”, con queste parole, rilasciate in un’intervista a RaceFansRoss Brawn rivela come il management di Formula 1 abbia lavorato in questi mesi per consentire la disputa del Mondiale 2020.

“Disputare il mondiale è fattibile. Credo che possiamo recuperare gran parte degli introiti, che sono vitali per i team. Fermare il campionato sarebbe stato come chiudere completamente i rubinetti alle squadre, e chiuderli farebbe riconsiderare alle persone il proprio futuro in F1. Siamo una grande industria, abbiamo migliaia di persone che dipendono dal mondo delle corse per il loro futuro e questo non possiamo ignorarlo”, la chiosa di Ross Brawn.