F1, GP Brasile: Leclerc penalizzato di dieci posizioni in griglia

A Interlagos, Charles Leclerc partirà con dieci posizioni di penalità in griglia, a causa dell’introduzione della quarta power unit stagionale

Il Gran Premio di Interlagos, in programma il prossimo weekend, inizierà con un grande deficit per la Ferrari e, in particolare, per Charles Leclerc. In vista del Brasile, infatti, la scuderia di Maranello monterà sulla SF90 del monegasco una Power Unit nuova, la quarta stagionale, un motore endotermico, che gli “porterà in dote” dieci posizioni di penalità in griglia, dal momento che il regolamento prevede di utilizzare massimo tre propulsori diversi nel corso del campionato. Si tratta di una sostituzione necessaria, dopo che la terza power unit si era rovinata in occasione delle prove libere 3 del GP di Austin.

Come confermato anche dal team principal Mattia Binotto, nel Gran Premio degli Stati Uniti, Leclerc fu costretto a gareggiare con la seconda unità meno potente, non più utilizzabile a San Paolo vista la sua lunga attività. Quella che scenderà in pista in Brasile ci sarà, allora, la possibilità di visionare da vicino, e testare, una power unit nuova e performante, dotata di componenti proprie del 2020 da saggiare in questa circostanza. Nonostante il gap importante che Leclerc sarà costretto ad affrontare, partendo almeno dalla sesta fila, l’obiettivo è tornare ai livelli consueti di performance, allo scopo di poter lottare in questo finale di stagione, pur senza obiettivi concreti.