Gp Italia: polemiche per il poster ufficiale della gara di Monza

Il circuito di Monza, sede del Gp Italia di Formula 1

Aspre polemiche sul poster ufficiale del Gp Italia di Formula 1 che si terrà a Monza il 6 settembre; per i critici trattasi di poster ‘fascista’

Il Mondiale 2020 di Formula 1 ha portato in dote ben 3 Gp in ItaliaMonzaMugello e in ultimo Imola. Ma nonostante questo straordinario risultato raggiunto, dalle nostre parti l’occasione è stata buona per inscenare l’ennesima polemica politically correct.

Oggetto del contendere è infatti il poster celebrativo del Gp Italia a Monza che, stando a quanto riportato da Il Corriere della Sera, sarebbe stato aspramente criticato in quanto vedrebbe raffigurate la Villa Reale di Monza e le Frecce Tricolori (che da sempre sfrecciano sull’Autodromo il giorno della gara, ndr) in uno stile futurista che avrebbero fatto storcere il naso a qualcuno, in particolare all’ex presidente della provincia di Monza e Brianza, Roberto Invernizzi che ha commentato con un sarcastico “A noi!”, motto in voga nel Ventennio a lasciar intendere come il poster sia di stampo fascista’.