Gp Russia: il circuito di Sochi è tra i più impegnativi per i freni

Il circuito di Sochi, sede del Gp Russia

La Brembo, fornitore di freni per la maggior parte dei team di Formula 1, ha diffuso la stima del lavoro dell’impianto a Sochi, paragonandolo a Spa e Monza

Questo weekend la Formula 1 sbarcherà a Sochi per il Gp Russia, uno dei tracciati più impegnativi per l’impianto frenante, paragonabile a Spa Monza.

Secondo quanto riporta il fornitore ufficiale Brembo, infatti, la sola decelerazione di Curva 2, può arrivare fino a 6,1g di forza ed un carico da applicare sul pedale di circa 144kg. Numeri importanti, paragonabili a quelli dei due tracciati storici e al tempo stesso più difficili del Mondiale. Sotto questo punto di vista, la Ferrari si augura di non avere gli stessi problemi avuti a Monza da Vettel che lo hanno costretto al ritiro dopo pochi giri.