Jean Alesi: “Ho dovuto vendere la F40 per far correre Giuliano in F2”

Jean Alesi, 201 Gp in Formula 1 dal 1989 a 2001

L’ex ferrarista polemico nei confronti del mondo delle corse, divenuto talmente caro da costringere anche uno come lui a fare delle scelte

Con oltre un decennio in Formula 1 più tutte le altre esperienze nel motorsportJean Alesi è sicuramente un pilota che ha guadagnato (e bene, ndr) nella sua carriera.

Ma nonostante questo, per permettere a suo figlio Giuliano di proseguire la sua avventura in Formula 1, l’ex ferrarista ha dovuto fare una scelta dolorosa, come privarsi della sua Ferrari F40 per avere i fondi necessari da destinare alla stagione del figlio. Alesi ha infatti dichiarato a Sky Sports UK che: “se dovessi scegliere tra l’avere quel modello in garage o vedere mio figlio correre, preferirei la seconda opzione. E poi io sono troppo vecchio per guidarla. Spero che in questo grande caos qualcosa cambi e vengano date delle occasioni a questi giovani, che non solo investono molto in termini di denaro ma anche dal punto di vista personale. Lasciano l’università perché sognano di fare i piloti, e nessuno cura i loro interessi”.