Kawasaki ad Imola per continuare la marcia trionfale di Rea e Sykes

Kawasaki SBk Imola Dichiarazioni
@KAWASAKI

Rea e Sykes pronti per lanciare la sfida alla Ducati sul tracciato di Imola

Nel fine settimana riparte il Mondiale Superbike e lo fa dall’iconico tracciato di Imola per il Motul Italian Round, quinto round della stagione 2017. Stagione fin qui dominata da un solo colore, il verde Kawasaki. Con 7 vittorie su 8 gare disputate, Jonathan Rea è il leader incontrastato del campionato ed arriva ad Imola con la voglia di “vendicare” la doppia batosta subita da Davies nel round del 2016.

Con 45 vittorie totali, Jonathan Rea si piazza al terzo posto della classifica all time per numero di successi, 30 dei quali ottenuti con la Kawasaki in poco più di due anni. Numeri impressionanti per il 2 volte campione del mondo, sulla strada giusta per scrivere un’altra pagina della sua storia nel Mondiale Superbike.

Jonathan Rea e Tom Sykes arrivano ad Imola forti di una doppia doppietta ottenuta nel round di Assen che assicura ai due alfieri del Kawasaki Racing Team un importante 1-2 in campionato con Rea primo a 195 punti sui 200 disponibili fino a qui e Tom secondo a quota 131. Il tracciato di Imola ha sempre portato fortuna ai due alfieri Kawasaki: Jonathan Rea ha ottenuto 5 vittorie negli anni passati mentre Tom Sykes ha una perentoria doppietta nel 2013, anno che lo ha portato a centrare il suo unico titolo mondiale in Superbike.

Tom Sykes si è portato a casa fin qui 6 podi su otto gare, nonostante i problemi fisici che lo hanno debilitato nel round di Aragon e in gara-2 ad Assen è stato capace di arrivare a soli 25 millesimi dal team mate Jonathan Rea. Questo è il preludio a quanto potremo vedere sul tracciato italiano da venerdì in avanti.

Si rinnova quindi la sfida con la Ducati padrona di casa che davanti al pubblico amico vorrà ribaltare un inizio di campionato zoppicante con 1 sola vittoria in 8 gare e qualche piccolo problema tecnico che ne ha rallentato la sfida allo squadrone verde.

Jonathan Rea: «Mi piace il tracciato così come l’atmosfera che si respira ad Imola. E’ il primo round in Europa nel quale vediamo finalmente il bel tempo e sono stato qua in Italia per passare un po’ di tempo. Dopo le scorse gare tutto sta andando nel verso giusto. Imola l’anno scorso per noi è stata difficile ma quest’anno la nostra moto è ancora più competitiva e non vedo l’ora di vedere come si comporterà la ZX-10RR su questo tracciato. Cercheremo di lavorare secondo i piani per trovare un buon pacchetto per entrambe le gare. La nostra moto quest’anno lavora con una finestra più ampia rispetto allo scorso anno e ciò mi dà più confidenza»

Tom Sykes: «La mia condizione fisica è migliorata nei giorni prima di Imola quindi incrociando le dita posso fare un buon lavoro. Le cose sono migliorate anche grazie ai medicinali che ho preso recentemente che mi aiutano a far passare lo stato di malessere che ogni tanto mi viene. Non vedo l’ora di arrivare ad Imola, pista che mi ha regalato successi in passato. Penso che questa volta possiamo provare a fare una gran gara, abbiamo un buon pacchetto e sono pronto alla battaglia»