La strana situazione di Esteban Ocon

Esteban Ocon, pilota francese della Renault

Il pilota francese si era riconquistato un volante dopo un 2019 in panchina ma il suo digiuno da pista è destinato ad allungarsi.

Spodestato da Lance Stroll grazie a papà che gli ha comprato il team, a fine 2018 Esteban Ocon si è trovato improvvisamente appiedato nonostante i buoni risultati conseguiti in pista. Per lui si è prospettato un 2019 in panchina, da terza guida della Mercedes, team proprietario del cartellino, con la promessa di Toto Wolff di dargli un sedile nel 2020. Promessa mantenuta con Renault che appieda Nico Hulkenberg, anche lui vittima di strani di giri di mercato. L’emergenza coronavirus però, ha prodotto un paradosso; Hulkenberg ha già “corso” un Gp, quello virtuale del Bahrain al volante della Racing Point che fu di Ocon, mentre Esteban, se tutto va bene, rivedrà la pista dopo 18 mesi di inattività. Sarà pronto?