Mercato piloti MotoGP: i misteriosi tweet di Scott Redding

MotoGP
@PRAMAC RACING

Scott Redding con due misteriosi tweet riaccende il mercato piloti lasciando intendere un’avvicinamento con la Suzuki

Il toto-piloti continua a farci compagnia in queste calde settimane estive, permettendoci così di pensare meno alla mancanza delle gare di MotoGP, l’ultima indiscrezione riguarda Scott Redding. Il pilota del team Pramac non ha infatti ancora rinnovato con la sua squadra come invece ha fatto recentemente il suo compagno di box Danilo Petrucci: di divorzio in realtà si parla da tempo dato che in questa stagione MotoGP i risultati dell’inglese non stanno rendendo particolarmente soddisfatti gli uomini del team toscano. Dopo aver perso il derby interno del 2016 per guadagnarsi una moto ufficiale da parte di Ducati per il 2017, sembra che la luce del britannico si sia un pò spenta in sella alla Desmosedici. In questo clima incerto c’è da aggiungere un tweet di Scott Redding apparso ieri sera:

«Penso che la Suzuki sia bella» dichiarazione che ha subito fatto pensare ad un avvicinamento tra l’inglese e la casa di Hamamatsu ma poco dopo Redding ha scritto ancora:

«La Yamaha sembra comoda» insomma il pilota quasi gioca con i suoi tifosi, lasciando intendere la presenza di più opzioni tra le quali scegliere anche se in realtà la casa dei tre diapason non ha in MotoGP moto disponibili per la prossima stagione e nonostante i risultati deludenti anche la Suzuki ha affermato di voler continuare con Andrea Iannone ed Alex Rins. Quale sarà allora il misterioso messaggio nascosto dietro alle parole di Redding? Ma soprattutto, cosa farà l’inglese nel 2018? Lo scopriremo, il mercato piloti MotoGP continua.