Mondiale Superbike 2023 a Most: Superpole Race a Razgatlioglu e una storica Gara 2 a Bautista - Motori News 24
Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike 2023 a Most: Superpole Race a Razgatlioglu e una storica Gara 2 a Bautista

Pubblicato

su

Mondiale Superbike 2023 a Most: Superpole Race a Razgatlioglu e una storica Gara 2 a Bautista

Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) lottano per la vittoria nella Tissot Superpole Race del Round Acerbis della Repubblica Ceca valido per il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike. All’Autodrom Most il turco accorcia ancora le distanze dal leader della classifica Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) che parte 14° e arriva terzo: ora tra i due ci sono 49 punti.

Wsbk 2023 Razgatlioglu sprint most

Foto di Silvia Borella – SG Agency

Axel Bassani (Motocorsa Racing) scatta dalla quarta casella e si porta al comando ma viene poi scavalcato da Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK). I due poi allungano nei confronti del numero 47 e si giocano la vittoria. Al quarto giro Toprak passa Rea e Bassani e va in testa. Al sesto giro Rea scavalca il numero 54 in curva 20 ma il pilota Yamaha replica al giro successivo in curva 3.Alla penultima curva dell’ultimo giro si decide l’ultimo posto del podio che va ad Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati): lo spagnolo in curva 20 attacca Bassani e lo passa.

Razgatlioglu festeggia la sua 37^ vittoria e quinta stagionale: ora il turco vanta 104 podi. 255° podio per Rea alla sua presenza numero 400 nel WorldSBK, 78° per Bautista.

Bassani taglia il traguardo in quarta posizione davanti a Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) e Remy Gardner (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team).

Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) arriva settimo precedendo Danilo Petrucci(Barni Spark racing Team), andato lungo in curva 1 al primo giro. Nono posto per Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) mentre Iker Lecuona (Team HRC) completa la top ten.

Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) è caduto nel corso del primo giro mentre Xavi Vierge (Team HRC) è partito dalla nona casella ma è finito a terra nelle fasi iniziali: in Gara 2 quindi prenderà il via dalle retrovie.

 Questi sono i primi nove alla fine della Tissot Superpole Race, per la classifica completa clicca qui:

 1. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK)

2. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +1.203

3. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) +2.968

4. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +3.180

5. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +5.310

6. Remy Gardner (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +8.205

7. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +8.375

8. Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) +9.021

9. Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) +10.165

Giro veloce: Toprak Razgatlioglu (Yamaha) – 1’31.254

GARA2: Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) scrive una pagina di storia conquistando la 18^ vittoria stagionale nel Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike: in Gara 2 del Round Acerbis della Repubblica Ceca all’Autodrom Most il suo rivale più diretto nella lotta per il titolo Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) cade mentre si trova al comando sotto la pressione esercitata dal campione del mondo che oggi quindi porta a casa un 25-0 davvero pesante.Bautista non parte benissimo ma alla prima curva è comunque davanti e prova ad allungare. Nelle fasi iniziali Razgatlioglu e Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) lottano per il secondo posto, con il nordirlandese che attacca alla prima chicane al quarto giro ma il campione del mondo 2021 replica quasi immediatamente. Il pilota Yamaha chiude il gap su Bautista e tra i due inizia un gran duello.Razgatlioglu va in testa al settimo giro in curva 13 ma Bautista resta vicino e tente l’attacco in curva 1: il turco però replica in chicane. Al 12° giro lo spagnolo sembra attaccare all’interno in curva 20 ma Toprak risponde in curva 21.Al 17° giro termina la gara di Razgatlioglu a causa di un highside in uscita da curva 2. Bautista vince con oltre quattro secondi di vantaggio e porta a casa 25 punti che gli consentono di andare a +74 sul turco. Per lui si tratta della 50^ vittoria nel WorldSBK. Una vittoria storica dato che mai nessuno finora aveva conquistato 18 successi nella stessa annata.La lotta per il podio vede protagonisti tre piloti che arrivano alla bandiera a scacchi compresi in 134 millesimi. Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) e Axel Bassani (Motocorsa Racing) si avvicinano alla Kawasaki di Rea e all’ultimo giro Petrucci va all’esterno in curva 21 e brucia Rea in volata per soli 73 millesimi. Bassani, finito nella ghiaia nelle fasi iniziali dopo essere arrivato lungo in chicane, manca il podio per soli 61 millesimi. Per Petrucci, secondo, si tratta del terzo podio nel WorldSBK e del suo secondo in questo weekend. Rea ora vanta 256 podi nel WorldSBK.Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) termina quinto davanti a Remy Gardner (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team), staccato di tre secondi dal riminese. Settimo posto per Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) che precede Scott Redding (ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team), Xavi Vierge (Team HRC) e Loris Baz (Bonovo Action BMW).
Questi sono i primi sei alla fine di Gara 2 del WorldSBK, per la classifica completa clicca here: 1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)2. Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) +4.6523. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +4.7254. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +4.7865. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +7.5386. Remy Gardner (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) +10.717Giro veloce: Toprak Razgatlioglu (Yamaha), 1’31.951
Classifica del Campionato1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) 427 punti2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) 3533. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 2514. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) 2275. Axel Bassani (Motocorsa Racing) 2076. Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team) 155Prossimo round in Francia a Magny Cours l’8-9-10 settembre 2023.(Fonte worldsbk.com)

Copyright 2023 © riproduzione riservata MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.