Mondiale Superbike 2023: Bautista si aggiudica anche la Superpole Race e Gara 2 - Motori News 24
Connettiti con noi

Superbike

Mondiale Superbike 2023: Bautista si aggiudica anche la Superpole Race e Gara 2

Pubblicato

su

Mondiale Superbike 2023:

Bautista si aggiudica anche la Superpole Race e Gara 2

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) nella Tissot Superpole Race del Round Pirelli dell’Emilia-Romagna valido per il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” fa la scelta giusta in termini di gomme montando la SCX di Pirelli mentre gli altri puntano sulla SCQ. La gara sulla distanza di dieci giri termina con le bandiere rosse a tre giri dalla fine poco dopo il sorpasso che permette allo spagnolo di mettersi dietro Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK): per il campione del mondo è la seconda vittoria su due gare in questo weekend di Misano.

8FE0ACBA 04F0 4574 85B8 95EF979D5F3A

Foto di Silvia Borella – SG Agency

Razgatlioglu sembra partire meglio rispetto a Bautista che però conserva la prima posizione in curva 1: il turco poi lo sorpassa in curva 4. Al terzo giro lo spagnolo attacca al Curvone ma poi Toprak torna davanti al quinto giro in curva 4. All’ottavo giro in testa c’è di nuovo Bautista mentre la gara viene interrotta definitivamente a causa della caduta in curva 8 che vede finire a terra Iker Lecuona (Team HRC) e Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team). Bautista vince davanti a Razgatlioglu mentre il podio è completato da Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati). Lecuona e Petrucci vengono portati al centro medico per accertamenti.

Quarto posto per Axel Bassani (Motocorsa Racing) che al secondo giro ha passato Rinaldi: il riminese però si è rimesso alle spalle il veneto che taglia il traguardo davanti alle due moto del Kawasaki Racing Team WorldSBK guidate da Jonathan Rea e Alex Lowes.

Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) in Gara 2 partirà settimo davanti a Xavi Vierge (Team HRC) e Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW): quella dello statunitense è la miglior BMW alla bandiera a scacchi.

Gara difficile per i portacolori del GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team Dominique Aegerter – 23° – e per Remy Gardner che si è toccato con Petrucci al primo giro in curva 2. Per questo motivo il ternano è stato sanzionato con un Long Lap Penalty mentre l’australiano è stato portato al centro medico per accertamenti.

Questi sono i primi nove alla fine della Tissot Superpole Race, per la classifica completa clicca qui:

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +0.101

3. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +0.738

4. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +2.239

5. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +2.390

6. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +3.955

7. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK)

8. Xavi Vierge (Team HRC)

9. Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW)

C0022D1C 0891 4CF3 BCCB 9C2FD134FCF5

Foto di Silvia Borella – SG Agency

Tanti duelli ed emozioni a non finire in Gara 2 del Round Pirelli dell’Emilia-Romagna valido per il Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike: al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) fa tripletta andandosi a prendere un altro successo con la Ducati gialla; il suo compagno di box e idolo di casa Michael Ruben Rinaldi cade mentre è in lotta per il podio.

Alla partenza Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) è il migliore mentre Rinaldi in curva 4 si mette dietro Bautista che però passa il riminese e poi anche Razgatlioglu al secondo giro in curva 8. Alvaro allunga mentre il turco deve vedersela con Rinaldi.

Il romagnolo passa il campione del mondo 2021 al terzo giro in curva 8 ma Razgatlioglu colma parte del gap. A metà gara pochi decimi separano i due, poi al 15° giro Toprak attacca in curva 8 ma Rinaldi resiste: i due si toccano in curva 1 e il riminese torna in seconda posizione prima di finire nella ghiaia.

Il terzo posto è di Axel Bassani (Motocorsa Racing) che al terzo giro replica al sorpasso di Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Per il pilota di Feltre è il primo podio di questo 2023.

Bautista festeggia il suo 46° successo e decimo consecutivo nel WorldSBK: per lui è la 14^ vittoria su 15 gare in questa annata ed è la quarta tripletta stagionale. Lo spagnolo è il primo a vincere 14 gare su 15. Razgatlioglu raggiunge quota 96 podi mentre per Bassani è il quinto nel WorldSBK.

Quarto posto per Rea davanti a Xavi Vierge (Team HRC), Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) e Danilo Petrucci (Barni Spark Racing Team).

Ottava piazza per lo statunitense Garrett Gerloff (Bonovo Action BMW) al termine di un gran duello con Philipp Oettl (Team GoEleven) mentre Remy Gardner (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team) completa la top ten davanti al compagno di box Dominique Aegerter.

Questi sono i primi sei alla fine di Gara 2 del WorldSBK a Misano, per la classifica completa clicca qui:

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati)

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +8.446

3. Axel Bassani (Motocorsa Racing) +18.368

4. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) +20.174

5. Xavi Vierge (Team HRC) +22.344

6. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) +23.307

Giro veloce: Alvaro Bautista, Ducati – 1’33.936

Classifica del Campionato

1. Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) 298 punti

2. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) 212

3. Andrea Locatelli (Pata Yamaha Prometeon WorldSBK) 150

4. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 129

5. Axel Bassani (Motocorsa Racing) 126

6. Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) 99

Prossimo round a Donington in UK 1-2-3 Luglio 2023

(Fonte worldsbk.com)

Copyright 2023 © riproduzione riservata MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.