Moto2, Marini nuovo leader iridato: «Sono partito bene ma devo migliorare nel T3»

Luca Marini conquista il secondo posto al Red Bull Ring e diventa il nuovo leader iridato Moto2: superato Bastianini, vittima di un incidente

Grazie al secondo posto conquistato ieri nel GP d’Austria, unitamente all’incidente occorso a Bastianini, Luca Marini è diventato il nuovo leader del mondiale Moto2 a cinque lunghezze dal pilota dell’Italtrans Racing Team. L’obiettivo del pilota dello Sky Racing Team VR46 sarà, ora, quello di mantenere, se possibile aumentare il gap e, soprattutto, provare a vincere al Red Bull Ring: «Sono partito bene in entrambe le gare. Nella prima ho recuperato tanto e mi sentivo davvero bene. La seconda, dalla prima fila, è stata più facile, ma Jorge aveva qualcosa in più».

«Ho provato ad inseguirlo, ma facevo fatica nel T3, un aspetto su cui lavorare per il prossimo GP. Sono stato anche l’unico a scegliere la gomma soft davanti, mentre gli altri avevano la dura. Faremo quindi qualche altra prova in questo senso venerdì, per cercare di fare un passo avanti. Come sempre, gran lavoro della squadra».