Moto3 Phillip Island, dopo nove vittorie Joan Mir porta a casa il titolo

Mir-Australia-Moto3
@Honda ProRacing

Joan Mir ha vinto a Phillip Island chiudendo così anche il Mondiale Moto3 che lo ha visto dominare tutta la stagione con velocità e costanza

Joan Mir ha vinto il Gran Premio d’Australia dopo una gara terminata con sette giri d’anticipo a causa della pioggia che è iniziata a scendere già a metà della gara Moto3, lo spagnolo ha conquistato la nona prima posizione in stagione, guadagnandosi il titolo dopo un mondiale che lo ha visto dominare grazie alla velocità, il talento e soprattutto la costanza che lo ha differenziato da tutti gli altri piloti. Mir dopo la bandiera rossa ha impiegato alcuni istanti per capire di aver vinto il titolo e al parco chiuso ha festeggiato col team Leopard un’annata di record e soddisfazioni.

In seconda posizione ha chiuso Livio Loi compagno di box di Mir che da molte gare mancava nel gruppo di testa mentre sul terzo gradino del podio è riuscito a salire Jorge Martin, il poleman di Phillip Island. Gli italiani davvero competitivi oggi sono stati Enea Bastianini, Romano Fenati e Fabio DiGiannantonio: i primi due hanno chiuso in quinta e sesta piazza mentre il centauro del team Gresini è caduto dopo pochi giri dopo un violento high-side. Fenati in particolare ha lottato col coltello tra i denti fin dalla partenza, darò che era l’unico matematicamente in corsa per i titolo di campione mondiale, ma la conclusione anticipata del Gran Premio lo ha penalizzato e alla fine non ha potuto che accettare la sconfitta, complimentandosi con Mir e rilanciando la sfida alla prossima stagione, quando entrambi passeranno in Moto2.

La gara di Phillip Island per la Moto3, tralasciando la pioggia nel finale, è stata divertente e adrenalinica grazie alle bagarre serrate e ai giochi di scia che non hanno permesso a nessuno dei protagonisti di scappare per dar vita ad una corsa in solitaria. Gli altri piloti italiani purtroppo oggi non sono stati incisivi sul tracciato australiano ma sono comunque riusciti ad entrare in zona punti: Lorenzo Dalla Porta si è preso il 10° posto seguito da Nicolò Bulega ed Andrea Migno in 14ª piazza ha preceduto Manuel Pagliani. Fuori dalla top 15 Tony Arbolino mentre Niccolò Antonelli è caduto dopo pochi giri dall’inizio della gara.

Questa la classifica Moto3 a Phillip Island:

1 Joan MIR SPA Leopard Racing Honda 161.0 24’51.490
2 Livio LOI BEL Leopard Racing Honda 161.0 +0.351
3 Jorge MARTIN SPA Del Conca Gresini Moto3 Honda 161.0 +0.359
4 Gabriel RODRIGO ARG RBA BOE Racing Team KTM 160.9 +0.388
5 Enea BASTIANINI ITA Estrella Galicia 0,0 Honda 160.9 +0.408
6 Romano FENATI ITA Marinelli Rivacold Snipers Honda 160.9 +0.808
7 Ayumu SASAKI JPN SIC Racing Team Honda 160.9 +0.834
8 Adam NORRODIN MAL SIC Racing Team Honda 160.9 +1.291
9 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 160.6 +3.648
10 Lorenzo DALLA PORTA ITA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 160.6 +4.005
11 Nicolo BULEGA ITA SKY Racing Team VR46 KTM 160.6 +4.036
12 Jakub KORNFEIL CZE Peugeot MC Saxoprint Peugeot 160.6 +4.085
13 Philipp OETTL GER Südmetall Schedl GP Racing KTM 160.5 +4.251
14 Andrea MIGNO ITA SKY Racing Team VR46 KTM 160.3 +6.004
15 Manuel PAGLIANI ITA CIP Mahindra 160.3 +6.540
16 Bo BENDSNEYDER NED Red Bull KTM Ajo KTM 158.9 +19.418
17 Nakarin ATIRATPHUVAPAT THA Honda Team Asia Honda 158.3 +25.293
18 Tony ARBOLINO ITA SIC58 Squadra Corse Honda 156.7 +40.800
19 Maria HERRERA SPA Aspar Mahindra Moto3 Mahindra 156.7 +40.858
20 Kaito TOBA JPN Honda Team Asia Honda 156.4 +43.698
21 Marcos RAMIREZ SPA Platinum Bay Real Estate KTM 151.0 +1’38.853
22 Tom TOPARIS AUS Cube Racing KTM 149.4 1 Giro
23 Juanfran GUEVARA SPA RBA BOE Racing Team KTM 148.6 1 Giro
24 Darryn BINDER RSA Platinum Bay Real Estate KTM 122.2 3 Giri