MotoGP Misano, Andrea Dovizioso: «Il campionato è ancora lungo»

@GIANDOMENICO PAPELLO

Il pilota Ducati chiude al 3° posto la gara di Misano e si vede raggiungere in vetta al campionato da Marquez: «Oggi non si dovevano commettere errori»

Sesto podio in stagione per Andrea Dovizioso che sul tracciato di Misano termina la gara per la prima volta quest’anno sul gradino più basso del podio. Una gara intelligente la sua, vissuta quasi tutta nelle primissime posizioni alle spalle dell’altra Ducati di Danilo Petrucci e della Honda di Marc Marquez. Quando però si è arrivati alla resa dei conti finale il Dovi ha preferito tirare i remi in barca e ‘accontentarsi’ di 16 punti pesanti ed evitare rischi eccessivi, rendendosi conto di non avere il passo per restare fino alla fine con gli altri due centauri. Un piazzamento comunque importante il suo che lascia ovviamente apertissimi i giochi per il titolo mondiale a 5 gare dalla fine.

Ecco le parole di Dovizioso a fine gara: «Credo che tutti vogliano sempre cercare di vincere, io ero lì davanti ma non mi sentivo molto bene in moto e quindi il rischio era troppo alto. Sono caduti in tanti oggi e quindi credo che oggi fosse una giornata in cui era importante non commettere errori quindi sono contento del podio. Non ero mai salito sul podio qui a Misano e quindi bisogna essere contenti di questo. Grazie al team, è stato un weekend molto difficile ma abbiamo ottenuto un altro podio in un momento strano e difficile. Anche in campionato siamo lì a pari punti di Marc e il campionato è ancora lungo»