Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, cosa possono fare i piloti alla fine della stagione?

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il regolamento della MotoGP impone delle regole molto precise sugli allenamenti e sui test privati dei piloti tra una stagione e l’altra

Dopo la fine della stagione i piloti di MotoGP si sono concessi alcuni giorni di meritate vacanze, ma restare lontani dalle moto sembra essere davvero difficile per molti di loro. Il regolamento è molto chiaro su ciò che i piloti possono e non possono fare in questo periodo di pausa prima dell’inizio dei test invernali.

Innanzitutto non possono allenarsi su moto che siano della stessa cilindrata delle rispettive moto da corsa. Solitamente, infatti, vengono utilizzate le versioni stradali, che sono quelle che si avvicinano di più dal punto di vista della guida, nonostante la cilindrata diversa.

Per quanto riguarda i test, gli unici permessi sono quelli ufficiali, organizzati da Dorna, dove sono presenti tutti i piloti e tutti i team, sulla base di contratti con le piste ospitanti. Ci sono delle squadre che hanno il permesso di fare test privati, come Ducati e Aprilia. I test non possono in ogni caso essere effettuati dall’inizio di dicembre alla fine di gennaio.