MotoGP, dirigente Dorna: “Impossibile bloccare gli incidenti in tv”

Maverick Vinales, pilota spagnolo della Yamaha

Il dirigente della Dorna Manuel Arroyo ha voluto parlare degli incidenti delle ultime settimane nelle gare, in Austria, di MotoGP

Manuel Arroyo, dirigente della Dorna, ha parlato delle istruzioni che vengono date ai cameraman nelle gare di MotoGP: “Al cameraman viene chiesto di seguire la moto e non il pilota. Quello che succede è che a volte la telecamera non riesce a discernere perché decide in poche frazioni di secondo. – Riporta corsedimoto.com – Ma l’istruzione per le cadute è, quando possibile, seguire la moto“.

Queste le sue parole, invece, sul cosa vuole vedere in TV del Motomondiale: “Personalmente non mi piace fare il giro del mondo a causa dell’incidente o della lotta tra Rossi e Marc. Voglio che il mio sport cresca perché dal punto di vista sportivo è molto interessante. Non mi piace crescere per momenti di polemica. Quello che succede è che non posso evitarli, perché non è in mio potere. Se le TV o il web le ripetono, le ripetono e le ripetono, non posso fermarle“.