MotoGP, Ezpeleta: «Valentino si diverte, non smetterà di correre»

Rossi Silverstone
@Yamaha

«Valentino Rossi non si ritirerà è continuerà a lottare per il titolo mondiale» parola del presidente della Dorna Carmelo Ezpeleta

Il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta è tornato a parlare di Valentino Rossi, un pilota ancora in grado di essere protagonista in MotoGP ed anche un catalizzatore di pubblico. L’italiano a Silverstone ha disputato il suo Gran Premio numero 300, un vero record e ha guidato il gruppo per 17 giri sui 20 in programma, salvo poi tagliare il traguardo in terza posizione, alle spalle di Andrea Dovizioso e Maverick Vinales. Su Repubblica è stato pubblicato il commento di Ezpeleta che ha esaltato il pilota: «Lui non lascerà mai la MotoGP, prima o poi smetterà di correre forse ma è ancora presto dato che, come ha dimostrato a Silverstone, è ancora in grado di stare con i primi».
Ezpeleta ha paragonato Valentino Rossi ad Enzo Ferrari, l’uomo infatti è stato in grado di legare l’immagine della Formula 1 al colore rosso mentre Valentino ha fatto sì che il colore del motociclismo nel mondo fosse il giallo, il suo tratto distintivo.

«Non ha senso parlare della sua età, lui è un ragazzino; le persone smettono di praticare uno sport quando sono stanche dei sacrifici e della pressione ma lui non è così: forse può sembrare strano ma Valentino è contento, ama quello che fa». Vedendo Rossi correre a Silverstone viene da pensare che Ezpeleta abbia ragione, nonostante l’età infatti la voglia di lottare e la grinta del pilota non sono diminuite, anzi forse con l’esperienza le sue capacità sono migliorate. Di sicuro è vero che Valentino è stato capace di attirare il grande pubblico facendo conoscere uno sport che, prima di lui, era considerato di nicchia: il grande successo attuale della MotoGP si basa anche sulla speranza dei tifosi di vedergli vincere il 10° titolo ed ascoltando Ezpeleta c’è da credere che questa non sia l’ultima occasione di Valentino Rossi.