MotoGP, UFFICIALE: rinviato anche il GP delle Americhe

austin motogp

Nel pomeriggio è arrivata l’ufficialità dello slittamento del GP di Austin, in programma il 3 aprile, il prossimo 15 novembre

Se stamattina c’era già stata una sorta di anticipazione, nel pomeriggio è arrivata l’ufficialità: l’emergenza coronavirus ha, infatti, costretto nuovamente gli organizzatori del Motomondiale a cambiare in corsa gli appuntamenti del calendario 2020 del Motomondiale. Dopo la cancellazione del GP del Qatar e il rinvio di quello in Thailandia, si è scelto di correre ai ripari anche per il Gran Premio delle Americhe, posticipando la data, finora prevista per il 3 aprile.

La tappa del GP di Austin, allora, verrà recuperata il 15 novembre, quando era già in programma il GP di Valencia, l’ultimo della stagione, che slitterà così di una settimana, allungando la durata della stagione. Se non ci saranno ulteriori modifiche, il Motomondiale dovrebbe riprendere (per Moto2 e Moto3) o cominciare (per MotoGP) con la tappa del Termas de Rio Hondo, per il GP di Argentina, in programma il 19 aprile.