Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, Mir celebra Rossi: “Come Michael Jordan, ma delle moto…”

Pubblicato

su

Alcuni piloti si sono presentati in conferenza stampa, alla vigilia del Red Bull Ring, al centro l’addio di Valentino Rossi

Fabio Quartararo, leader del Mondiale MotoGP, ha voluto salutare Valentino Rossi, suo idolo sin da bambino: “Valentino era già 2 volte campione del mondo quando sono nato, sto gareggiando con lui, è triste pensare che no sia con noi, è davvero la persona che mi ha fatto voler diventare un campione di MooGP, da bambino andavo nella sua hospitality a chiedere una foto, è una leggenda, la sua carriera è eccezionale, è ancora il mio idolo, non ho parole per descriverlo“.

Maverick Vinales, pilota della Yamaha, ha parlato così in conferenza stampa di Valentino Rossi e del suo addio alle corse: “E’ stato il mio punto di riferimento. Quando sono cresciuto ho potuto condividere un team con lui, ho imparato tanto. E’ stato il mio idolo da quando avevo 3-4 anni fino ad ora, una fonte di ispirazione. Sono fortunato ad aver gareggiato con lui. Dobbiamo ringraziarlo tutti, rappresenta il Dio delle moto. Avremmo voluto gareggiare con lui per sempre, ma dobbiamo essere molto grati a Valentino”, si legge su Sky Sport.

Joan Mir, pilota Suzuki, ha paragonato Valentino Rossi a un altro grande campione dello sport planetario: “Un privilegio poter gareggiare con Rossi. Ero forse più agitato di luoi quando ha comunicato la sua decisione. Sembrava che questo momento non dovesse mai arrivare, ma allo stesso tempo credo abbia tutti per godersi la vita. – Riporta Sky SportE’ di sicuro il Michael Jordan delle moto. Sarà difficile avere un altro Rossi, gli auguro il meglio“.

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.