Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, il punto sul mercato piloti per il 2022

Pubblicato

su

Ancora pochi giorni di mercato piloti: tra addii e conferme si va definendo la griglia di partenza della MotoGP per la prossima stagione

La griglia di partenza della MotoGP per la prossima stagione è sul punto di definirsi: mancano ancora pochi dettagli per chiudere definitivamente lo schieramento 2022, tra separazioni, conferme e addii di sponsor.

Prima di questa stagione erano già diversi i piloti con un contratto già firmato: da QuartararoBagnaia, passando per i due Espargaro, MirRinsAlex MarquezNakagami Morbidelli che hanno ancora un anno di contratto con le rispettive squadre. Marc Marquez è legato con Honda fino al 2024, così come Binder che ha firmato nelle ultime settimane con KTM per le prossime tre stagioni.

Autori di una lotta al vertice in Moto2 da compagni di squadra Gardner Raul Fernandez si sono guadagnati un posto in Tech3, al posto di Petrucci e Lecuona che quindi il prossimo anno non saranno ai nastri di partenza del campionato a meno che non suscitino l’interesse di qualche squadra in cerca di pilota.

Dopo il burrascoso addio a YamahaMaverick Viñales ha firmato un contratto di un anno con Aprilidove ritroverà l’ex compagno di squadra Aleix. Ha rinnovato per un altro anno in Ducati anche l’australiano Miller, e nel team Pramac confermata la coppia Zarco-Martin almeno per un’altra stagione.

Debutto in classe regina per il team VR46 Aramco che conferma Marini su una delle due moto e dovrebbe ufficializzare Bezzecchi sull’altra (visto anche il ritiro di Rossi) mentre torna in MotoGP il team Gresini (motorizzato Ducati) con la coppia Bastianini-Di Giannantonio.

Resta da capire la strategia di Yamaha che adesso si trova a dover rimpiazzare due piloti (uno nel team ufficiale e uno nel team satellite) e pare abbia iniziato i contatti con Dovizioso. Da non sottovalutare anche l’addio dello sponsor Petronas che potrebbe costituire un problema per la prossima stagione: non è escluso, infatti che la casa di Iwata possa schierare solo due moto nel prossimo mondiale, ricomponendo la coppia Quartararo-Morbidelli nel team ufficiale e rinunciando al team satellite.

Questa la situazione attuale:

Monster Energy Yamaha MotoGP: Fabio Quartararo

Repsol Honda Team: Marc Marquez, Pol Espargaro

Team Suzuki Ecstar: Joan Mir, Alex Rins

LCR Honda Castrol/Idemitsu: Alex Marquez, Takaaki Nakagami

Petronas Yamaha SRT: Franco Morbidelli,

Aprilia Racing Team Gresini: Aleix Espargaro, Maverick Viñales

Ducati Lenovo Team: Jack Miller, Francesco Bagnaia

Red Bull KTM Factory Racing: Brad Binder, Miguel Oliveira

Tech3 KTM Factory Racing: Remy Gardner, Raul Fernandez

Pramac Racing: Johann Zarco, Jorge Martin

VR46 Aramco: Luca Marini

​Gresini Racing: Enea Bastianini, Fabio Di Giannantonio

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.