Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, il team Mooney VR46 svela i nuovi colori

Pubblicato

su

Grande evento al teatro “Rossini” di Pesaro per l’unveling ufficiale del team Mooney VR46 che quest’anno sarà in MotoGP e Moto2

Dopo le ottime performance dei piloti nei test prestagionali è arrivato anche per il team Mooney VR46 il momento di svelare le nuove livree per la stagione 2022. Il teatro “Rossini” di Pesaro ha ospitato la presentazione dei nuovi colori che i piloti dell’Academy di Valentino Rossi porteranno in pista in classe regina e in quella intermedia. «Siamo molto contenti di essere arrivati a questo punto. – ha raccontato Rossi – È tanto tempo che lavoriamo a questo progetto, abbiamo iniziato dalla Moto3 e quest’anno faremo la MotoGP. È un po’ come chiudere un cerchio, ma sarebbe bello aprire un’altra storia in MotoGP. Cercheremo di fare il massimo».

Per quanto riguarda i ruoli dirigenziali, Luca Brivio è stato promosso al ruolo di team manager della squadra di Moto2 e lavorerà con Celestino Vietti e Niccolò Antonelli, mentre Pablo Nieto si occuperà della squadra in classe regina composta da Luca Marini Marco Bezzecchi.

Alessio ‘Uccio’ Salucci è una delle anime di questo progetto fin dall’inizio e ha le idee chiare su quello che vuole sia il futuro di questa squadra: «L’Academy è nata da un’idea di Valentino, un’idea geniale. Siamo partiti quasi per gioco, o comunque in maniera leggera, poi abbiamo visto che questa cosa funzionava, arrivavano i risultati, abbiamo vinto anche dei mondiali. Questo team è un po’ l’evoluzione di quella cosa là, mi sembra che sia passato più tempo da quando abbiamo iniziato. Abbiamo seguito il percorso dei ragazzi: prima avevano bisogno della Moto3 e della Moto2, adesso sono cresciuti gli serve la Moto2 e MotoGP, noi cerchiamo di dargli il nostro massimo supporto, perché sappiamo che sarà difficile, ma le moto vanno già fortissime, infatti volevo ringraziare Ducati per questo. Il merito è in gran parte dei ragazzi».