MotoGP, Pol Espargaro: “Da quando sono padre è aumentata la paura”

Il neo pilota della Honda HRC Pol Espargaro ha voluto parlare della situazione che sta vivendo come padre, correlata alle gare

A partire dalla prossima stagione ci sarà il salto sulla Honda ufficiale per Pol Espargaro, dopo l’addio alla KTM. Durante un’intervista, però, lo spagnolo ha raccontato la sua “paura” attuale ogni volta che scende in pista in MotoGP.

Pol Espargaro, pilota della Honda, ha parlato in un’intervista a TV3 dell’esperienza che sta vivendo come padre, correlandola al suo lavoro: “Adesso che sono padre ho molta più paura. A 11 anni andavo a 240 km/h in rettilineo. – Si legge su corsedimoto.comA quel tempo ero pronto. Ecco perché a 15 anni ero nel Mondiale della 125. Ma se domani mi dovesse succedere qualcosa, mia figlia non avrà un padre”.