MotoGP Assen, Zarco conquista la Pole sul bagnato

qualifiche assen
@Tech3

Pole position per Johann Zarco che mette dietro tutti gli specialisti del bagnato con un tempo straordinario sulla pista di Assen

Il turno delle Q1 sotto la pioggia olandese di Assen ha visto il dominio degli specialisti del bagnato che hanno esaltato gli appassionati in tribuna con una guida aggressiva nonostante la pioggia. Come sempre il tracciato olandese si è dimostrato all’altezza della situazione in ogni condizione atmosferica grazie ad un grip che non è stato minato dalle copiose precipitazioni: Scott Redding ed Alex Lowes sono riusciti ad accedere alle Q2 con i piloti più veloci del weekend. Il leader delle Q1 ha fermato il crono sull’ 1’46″926 tempo interessante anche per il secondo turno di qualifiche mentre chi non è riuscito proprio a tornare il feeling con la moto è stato Jorge Lorenzo che domani partirà dalla 21ª casella della griglia.

I 15 minuti di qualifiche ufficiali ad Assen sono iniziati nel segno di Valentino Rossi che è entrato carico in pista in sella alla Yamaha col telaio vecchio, segno di un passo avanti generale fatto in questo weekend. A far spettacolo ci ha pensato anche Danilo Petrucci con la GP17 che sul bagnato sembra essere totalmente nel suo elemento mentre Andrea Dovizioso ha dovuto fare i conti con una scivolata alla curva 8. Insieme agli italiani, in lotta per la Pole, si è inserito anche Marc Marquez in sella alla Honda: a spuntarla però è stato a sorpresa Johann Zarco che ha tirato fuori dal cilindro un 1’46″141. In prima fila col pilota del team Tech3 Marc Marquez e Danilo Petrucci mentre Valentino Rossi partirà quarto.

In crisi Maverick Vinales e Dani Pedrosa che non sono mai riusciti a tornare il feeling durante le Q2; sfortunato Alex Lowes che ha rotto il motore a pochi minuti dalla bandiera a scacchi rischiando anche di lasciare una scia d’olio in pista.

Ecco la griglia di partenza dei primi 12 piloti MotoGP per il Gran Premio di Assen:

1 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 291.5 1’46.141
2 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 293.7 1’46.206 0.065 / 0.065
3 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Racing Ducati 293.9 1’46.526 0.385 / 0.320
4 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 287.9 1’46.705 0.564 / 0.179
5 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Racing Ducati 286.0 1’47.574 1.433 / 0.869
6 Jonas FOLGER GER Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 287.3 1’47.663 1.522 / 0.089
7 Alvaro BAUTISTA SPA Pull&Bear Aspar Team Ducati 291.6 1’47.812 1.671 / 0.149
8 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 289.3 1’48.042 1.901 / 0.230
9 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 292.6 1’48.079 1.938 / 0.037
10 Sam LOWES GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 284.8 1’48.128 1.987 / 0.049
11 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 289.3 1’48.266 2.125 / 0.138
12 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team