Connettiti con noi

MotoGP

MotoGP, Risse: «Noi l’ago della bilancia di questa stagione»

Pubblicato

su

Sebastian Risse, capotecnico di KTM, analizza le difficoltà d’inizio stagione e le novità introdotte per diventare competitivi in MotoGP

L’ultima stagione di KTM è stata appena più produttiva della precedente: i portacolori della casa di Mattighofen hanno messo insieme 245 punti (contro i 222 del 2020), salendo sul podio sei volte (contro le sette della stagione precedente).

Nonostante questo, l’inizio del motomondiale 2021 non è stato dei migliori per Binder e Oliveira che hanno faticato parecchio a stare coi migliori del gruppo.

Sebastian Risse, capotecnico di KTM, ha analizzato la stagione conclusa ai microfoni di MotoGP.com: «L’anno scorso sapevamo che quest’anno non sarebbe stato semplice. Prima di tutto perché avevamo perso alcune concessioni, e poi perché avevamo dei nuovi piloti che erano arrivati nel nostro team. Quindi non avevamo preparato nessun cambiamento radicale per la nostra moto, lo sviluppo si era concentrato più sui dettagli. Ma all’inizio non eravamo per niente veloci. Non abbiamo lasciato nulla di intentato, abbiamo fatto il possibile per affrontare questa situazione e diventare sempre più veloci durante la stagione. Fortunatamente ha funzionato e siamo riusciti a gestire ogni situazione. Abbiamo trovato qualcosa di interessante anche in questo nuovo carburante che si adattava meglio ai nuovi sviluppi ingegneristici. Questo è un grosso passo avanti che abbiamo fatto. Gran parte del lavoro è merito di Miguel e Brad come piloti, sono cresciuti un sacco. Al momento credo che siamo un po’ l’ago della bilancia, non sappiamo esattamente cosa possiamo fare. Il tempo fino alla prossima stagione non è molto, ma siamo positivi».

News

Facebook

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.