MotoGP, Rossi depone le armi: “Mondiale finito per me”

Valentino Rossi, pilota della Yamaha, credeva di poter entrare nella lotta per il titolo, le due cadute nelle ultime gare lo hanno allontanato

Valentino Rossi credeva di potersi giocare le sue carte per il Mondiale, in una stagione anomala e senza il dominatore Marc Marquez. Le due cadute, tra Misano e Catalunya, lo hanno però fatto uscire definitivamente dalla lotta per il titolo, ora dovrà fare il meglio possibile nelle ultime gare della stagione.

Queste le parole di uno sconsolato Valentino Rossi, il pilota di Tavullia ormai è lontano dai vertici della classifica nel Mondiale 2020: “Mi dispiace perché ho fatto due errori di fila e pesano in un Mondiale così corto. – Si legge su Corsedimoto.com – Per me il Mondiale è già finito, anche se ci sono grandi motivazioni per essere veloce da qui a fine anno“.